Nuoto, Swimmeeting Alto Adige 2016: Anthony Ervin trionfa nei 50 sl davanti ad Orsi e Bocchia. Fabio Scozzoli a riposo

Anthony-Ervin-nuoto-foto-facebook-ervin.jpg

Seconda ed ultima giornata del Swimmeeting Alto Adige 2016 nella piscina da 25 metri di Bolzano e tanta attesa per la sfida nei 50 stile libero tra il campione olimpico di Rio de Janeiro Anthony Ervin ed i nostri Marco Orsi (vittorioso ieri nei 100 stile libero) e Federico Bocchia, grande protagonista al Trofeo Nico Sapio. Ebbene è stato Ervin a trionfare col crono di 21″65 davanti ad Orsi 21″83 e Bocchia 21″91, entrambi comunque sotto il muro dei 22″. 

Non è sceso in vasca, invece, Fabio Scozzoli che, dopo aver vinto i 50 rana del primo giorno, ha accusato qualche piccolo problema fisico (problemi di stomaco secondo quanto dichiarato da Christian Mattivi, presidente del comitato organizzatore) preferendo risparmiarsi in vista dell’appuntamento di Massarosa che chiuderà questa serie di manifestazioni in preparazione ai Mondiali di vasca corta di Windsor (Canada), programmati dal 7 all’11 dicembre.

Degni di nota anche i successi di Piero Codia  che fa il bis nei 100 farfalla, dopo i 50m vinti ieri, in 51″77 precedendo il quotato americano Matt Josa (51″86) e il tedesco Marius Kusch (52″05) e la seconda vittoria di Silvia Scalia nei 50 dorso (27″68)  davanti ad Elena Gemo (28″08) ed alla padrona di casa Laura Letrari (28″19).

A segno anche Lisa Fissneider nei 100 rana in 1’07″60, facendo doppietta dopo il trionfo di ieri nei 50 metri, davanti a Maria Romanjuk (1’08″68). La quarta ed ultima vittoria di giornata per i colori italiani è andata ad Andrea Toniato, che in assenza di Scozzoli è stato il più veloce nei 100 rana in 1’00″35.

Clicca qui per la cronaca della prima giornata

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

Foto da pagina facebook Anthony Ervin

Lascia un commento

Top