Nuoto, Gran Premio Italia 2016: Federica Pellegrini fa il tris nei 100 stile libero, Silvia Scalia da urlo nei 100 dorso

Federica-Pellegrini-nuoto-enrico-spada.jpg

E’ sempre Federica Pellegrini la protagonista del Gran Premio Italia 2016, nella piscina da 25 metri di Massarosa (LU). La campionessa di Spinea, nell’ultima giornata del meeting toscano, ultimo impegno prima dei Mondiali di Windsor (vasca corta, programmati dal 6 all’11 dicembre), ha dato ancora spettacolo aggiudicandosi col crono di 52″75 i 100 stile libero (ottavo crono dell’anno su questa distanza) e precedendo le compagne di nazionale Erika Ferraioli (53″38) e Silvia Di Pietro (53″51). Una grande prova per l’azzurra che in avvicinamento alla rassegna iridata canadese ha mandato segnali di grande vitalità. 

L’altra gara degna di menzione della giornata sono senza dubbio i 100 dorso donne vinti da Silvia Scalia col crono di 57″76 (nono tempo nel ranking mondiale della specialità). Un piglio notevolissimo per l’atleta dell’Aniene che fa il paio con la bellissima prestazione dei 50 metri. La Scalia ha messo la mano davanti a Tania Quaglieri (59″80) ed a Margherita Panziera (59″83).

Vi era molta attesa per i 1500 stile libero maschili ma Gabriele Detti, di comune accordo con Stefano Morini, ha deciso di non prendere il via scegliendo di dedicarsi all’allenamento. Un periodo un po’ di scarico dalle “tossine” olimpiche per lui e per Gregorio Paltrinieri che Morini sta gestendo nel miglior modo possibile, organizzando una preparazione a lungo termine, più che per i prossimi campionati iridati di corta per quelli 2017 in vasca lunga di Budapest. Per la cronaca, il successo è andato a Domenica Acerenza in 14″52″25, battendo Federico Vanelli (15’08″78) e Dario Verani (15’09″46).

Ottima la prestazione di Lisa Fissneider nei 200 rana. L’imprevedibile atleta bolzanina si è difatti imposta in 2’23″09 mettendosi alle spalle Francesca Fangio (2’24″50) e Giulia Verona (2’24″69). Nei 200 dorso, vittoria dalla serie n.2 di Damiano Lesting in 1’53″39 mentre nei 200 farfalla donne è stata Alessia Polieri ad imporsi in 2’07″00.

Dominatore ancora una volta dei 200 misti è stato Federico Turrini, autore di un ottimo 1’56″34 a precedere un ottimo Fabio Scozzoli (1’57″82) e Claudio Fossi (1’58″33), molto convincenti soprattutto nella frazione a rana.

Nei 50 stile libero maschili è arrivato il sigillo del Bomber Marco Orsi in 21″47, facendo valere la legge del più forte nei confronti di Federico Bocchia (21″70) e Giovanni Izzo (22″01 mentre nei 100 misti femminili è stata la sempre sorridente Laura Letrari ad impressionare, vincendo in 59″96, unica ad abbattere il muro del minuto, davanti ad Ilaria Cusinato (1’01″17) ed a Ilaria Bianchi 1’01″26.

RISULTATI COMPLETI

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto dI Enrico Spada

 

Lascia un commento

Top