Nuoto, Federica Pellegrini: “Mi vedrete più spesso a Roma. Non rinuncio a niente, neanche alle gare di condominio!”

Federica-Pellegrini-nuoto-enrico-spada.jpg

E’ una Federica Pellegrini piena di sorprese quella che annuncia cambiamenti all’orizzonte in vista del futuro agonistico, targato Olimpiadi di Tokyo 2020. In un’intervista concessa al Corriere dello Sport, la campionessa di Spinea ha infatti chiarito quali sono stati i motivi che l’hanno portata a continuare la propria attività e, nello stesso tempo, come si comporterà per gestire il programma di allenamenti con altri impegni extra nuoto.

Quindici giorno dopo Rio avevo già deciso di continuare le prime parole della 28enne veneta – Sarebbe stato stupido smettere dopo una delusione del genere. Un rimpianto che mi sarei portata dietro per tutta la vita. Voglio chiudere in un altro modo”,

Mi vedrete a Roma più spesso – ammette la campionessa azzurra circa i suoi progetti – Non mi sto trasferendo ma farò un po’ la pendolare per conciliare impegni ed allenamenti. Vivrò qui nella foresteria dell’Aquaniene“. Non certo un cambiamento radicale, avendo sempre in Verona la sua stella polare dal punto di vista sportivo, ma comunque un mutamento che dimostra la grande passione di Federica e il desiderio di competere ai massimi livelli ancora per qualche tempo.

Una voglia di essere in acqua certificata dall’impegno di Massarosa (tre vittorie con riscontri cronometrici di primo livello) e dalla presenza ai prossimi Mondiali di vasca corta di Windsor (programmati dal 6 all’11 dicembre in Canada) nei quali l’atleta italiana andrà a caccia di risultati prestigiosi. Non rinuncio a niente, neanche alle gare di condominio. Entusiasmo e passione sono quelli di sempre“.

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da Enrico Spada

Tag

Lascia un commento

Top