Motomondiale: il punto sul mercato degli italiani di Moto3 e Moto2 in vista della stagione 2017

bagnaia-2016-misano-02.jpg

Il GP di Valencia, diciottesimo appuntamento della stagione, segnerà la chiusura del Mondiale 2016 per tutte e tre le classi, che potranno dunque godersi il meritato riposo nella cosiddetta off season. Il mercato piloti, tuttavia, continua imperterrito anche durante la sosta, ed infatti andiamo ad annoverare i centauri italiani che nel 2017 effettueranno il passaggio dalla Moto3 alla Moto2.

Il primo nome che viene in mente è senza dubbio quello di Francesco Bagnaia, attualmente terzo nella classifica iridata dietro Enea Bastianini e Brad Binder, il quale passerà l’anno prossimo dal team Aspar Mahindra allo Sky Racing Team VR46, garantendosi dunque una grande opportunità di crescita grazie all’approdo in Moto2 ad appena 19 anni. A propiziare questo trasferimento è stato infatti il burrascoso divorzio tra Romano Fenati e il team formalmente capitanato da Valentino Rossi. Un altro azzurro a provare il grande salto è Andrea Locatelli, bergamasco classe ’96 che ha ben figurato quest’anno nel team Leopard occupando la nona posizione della graduatoria, il quale ha firmato con il team Italtrans per il quale correrà nelle prossime due stagioni nella classe intermedia. Nonostante non sia riuscito ad esprimere a pieno il proprio potenziale in Moto3, dove vanta quest’anno soltanto un paio di podi in Germania e Australia, aleggia l’impressione che il potenziale ci sia tutto e questa nuova esperienza potrebbe sancirne la definitiva esplosione.

Il team campione Red Bull KTM Ajo metterà nel 2017 due KTM a disposizione di Niccolò Antonelli affiancato dall’olandese Bendsnyder, mentre Sky Racing VR46 ha confermato anche per la prossima stagione sia Nicolò Bulega sia Andrea Migno. Estrella Galicia 0,0 continua la sua collaborazione con Honda, moto su cui si siederà Enea Bastianini, mentre Romano Fenati, alla ricerca di un po’ di tranquillità dopo le numerose speculazioni dell’annata corrente, vivrà una nuova avventura in Ongetta. Fabio Di Giannantonio, infine, correrà con Gresini Racing Moto3 al fianco di Jorge Martin, autore di una stagione un pochino sottotono testimoniata dal 16° posto attuale. In Moto2, il tedesco Sandro Cortese salirà a bordo di una Suter alla corte di Dynavolt Intact GP e farà coppia con Schrotter, mentre prosegue l’accoppiata tutta italiana tra Speed Up  e il duo composto da Simone Corsi e Axel Bassani. Per tutti gli altri team presenti, ci saranno due piloti a bordo di altrettante Kalex, tra cui Lorenzo Baldassarri e Luca Marini per Forward Team, Alex Marquez e Franco Morbidelli per Marc VDS, Mattia Pasini e il già citato Locatelli per Italtrans Racing, Fabio Quartararo ed Edgar Pons per Páginas Amarillas HP 40, con il primo che si è guadagnato il passaggio in Moto2 complice un 2016 molto solido seppur non coronato da uno squillo altisonante.

simone.brugnoli@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top