GP2, GP Abu Dhabi 2016 – Gara-2: vince Alex Lynn, Antonio Giovinazzi chiude sesto e Pierre Gasly (8°) è campione del mondo

Cgp8xkiWkAAV2yj.jpg

Nei 22 giri della Sprint Race di Abu Dhabi, ultimo appuntamento del Mondiale di GP2, categoria propedeutica alla F1, è stato Alex Lynn del team Dams ad imporsi, precedendo di 4″9 Johnny Cecotto (Rapax) e Sergey Sirotkin (Art Gran Prix) di 6″6. Un risultato importante fino ad un certo punto visto che l’attenzione era tutta concentrata per il duello iridato tra Pierre Gasly ed Antonio Giovinazzi, entrambi driver del PREMA Racing.

Ebbene il nostro Antonio, in ritardo di 12 punti dal teammate nella classifica generale dopo gara-1 di ieri, non è andato oltre la sesta piazza, partendo male dalla piazzola n.4 e rimanendo bloccato nella medesima posizione per tutte le tornate previste, dietro al francese Norman Nato (Racing Engineering). Poca lucidità e forse un problema tecnico al DRS hanno impedito al nostro portacolori di coltivare ulteriori speranze di successo finale rispetto a Gasly che, giunto ottavo ed in controllo della situazione, si è portato a casa il titolo 2016 con merito. Una stagione comunque molto positiva per il 22enne di Martina Franca (Taranto) che, al primo anno di GP2, ha lottato fino alla fine per il successo finale, aggiudicandosi 3 successi di manche e salendo in ben 7 occasioni sul podio. 

Tornando alla cronaca,  da notare il giro veloce di Luca Ghiotto in 1’52″646 (valso due punti in graduatoria generale ed il settimo posto finale) ed il terzo posto nella classifica mondiale di Raffaele Marciello, tredicesimo all’arrivo di Yas Marina.

ORDINE DI ARRIVO GARA-2

immagine

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da pagina FB Antonio Giovinazzi

Lascia un commento

Top