Golf, Turkish Airlines Open: Harrington e Willett scaldano i motori in vista di Dubai, forfait di Rory Mcllroy. Paratore e Manassero per chiudere bene la stagione

Turkish-Airlines-Open-Profilo-Twitter-European-Tour-e1478073417612.jpg

Scatta dal 3 al 6 novembre in Antalya/Belek il Turkish Airlines Open, primo dei tre tornei delle Final Series che conducono all’appuntamento clou di Dubai. Saranno 78 i giocatori che si contenderanno i 7 milioni di dollari del prize money, tra questi non risulta tuttavia il nome di Rory Mcllroy il quale, contrariamente rispetto a quanto annunciato alla vigilia, ha deciso di dare forfait per questioni di sicurezza. Pochi giorni fa l’esplosione di una macchina nel parcheggio di Antalya Trade ha provocato una dozzina di feriti, proprio nella zona in cui si disputerà la manifestazione.E’ ovvio il motivo per cui non giocherò, è qualcosa che non dipende da me”- ha detto Mcllroy -“Può succedere la stessa cosa. Tornerò per il torneo di Dubai”.  Oltre all’attuale numero 3 del mondo, si sono cancellati dall’evento anche lo svedese Henrik Stenson, l’eroe della Ryder Cup Patrick Reed e il vincitore del Masters 2011 Charl Schwartzel.

I fari sono tutti puntati dunque sul trionfatore del Portugal Masters Padraig Harrington e sul campione del Masters 2016 Danny Willett, i quali partono con i favori del pronostico rispetto al resto della concorrenza. Da non sottovalutare nemmeno l’inglese Tyrrell Hatton, impostosi quest’anno nel prestigioso Alfred Dunhill Links Championship, mentre si collocano un pochino più indietro sulla carta uno dei grandi protagonisti della Ryder Cup Andy Sullivan, l’inglese Lee Westwood chiamato a riscattare il pessimo torneo disputato la scorsa settimana a Shanghai, e lo scozzese Paul Lawrie.

Venendo al capitolo “Italiani”, le speranze sono riposte principalmente in Renato Paratore, protagonista di un’ottimo finale di 2016 nel contesto dell’European Tour, e Matteo Manassero, incapace invece di trovare la giusta continuità che gli consentirebbe di effettuare quel salto di qualità auspicato da tutti gli addetti ai lavori. I diversi forfait potrebbero sicuramente aiutare Nino Bertasio ed Edoardo Molinari al fine di raggiungere un risultato di prestigio, utile in particolar modo ad acquisire la giusta dose di fiducia in ottica 2017.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Twitter European Tour

 

Lascia un commento

Top