Ginnastica, “cadi troppo perché sei grassa”. Le accuse della coach alla sua allieva Seda Tutkhalyan, argento alle Olimpiadi 2016

Seda-Tutkhalyan.jpg

Marina Bulashenko è da anni la capo allenatrice della Russia per quanto riguarda la specialità della trave. Pochi giorni fa, però, il tecnico si è resa protagonista di un brutto episodio che ha pesantemente danneggiato Seda Tutkhalyan, sua allieva reduce dalla medaglia d’argento conquistata con la squadra alle Olimpiadi di Rio 2016.

Su un noto forum russo specializzato in ginnastica artistica, la Bulashenko ha scritto che la Tutkhalyan ha “ottenuto pessimi risultati nelle ultime due gare perché è grassa”. Le dichiarazioni sono ormai state riportate anche da più voci nel circuito.

Seda non ha brillato tra Massilia Cup a Marsiglia e Memorial Blume a Barcellona, due tradizionali meeting novembrini che chiudono il calendario delle gare. Due manifestazioni che poco avevano da dare alla 17enne, ormai già proiettata verso la prossima stagione. Due eventi a cui ha partecipato più per onor di firma e per mantenere un minimo di forma.

Molte ginnaste hanno avuto problemi con il cibo, con il regime alimentare, con la dieta. In questo sport non è mai facile avere un corretto peso forma. Andrebbero però sostenute e non criticate apertamente, soprattutto dal loro coach.

Questa vicenda ricorda gli attacchi che la messicana Alexa Moreno subì da qualche imbecille durante le Olimpiadi di Rio 2016 quando venne accusata di essere “gordita” per praticare ginnastica da diversi spettatori.

 

(per lo spunto grazie a The GymSpecialist)

Lascia un commento

Top