F1: quanto guadagnano i piloti? Lewis Hamilton è il Paperon de’ Paperoni del Circus, Vettel ed Alonso seguono a ruota. E Verstappen…

Hamilton-Fotocattagni.jpg

“I soldi non fanno la felicità ma aiutano”. E’ questa la riflessione che vien spontanea andando a guardare l’ammontare degli stipendi degli attuali piloti in F1. Cifre astronomiche per i geni del volante della massima categoria dell’automobilismo, corrispettivi, nella maggior parte dei casi, al talento in pista.

In vetta a questa particolare graduatoria, in qualità di “Paperon de’ Paperoni” del Circus c’è lui, Lewis Hamilton, campione del mondo nelle ultime due stagioni (2014-2015), ed ancora in lizza per la vittoria del suo terzo titolo consecutivo, il quarto in carriera. Un Hamilton che percepisce qualcosa come 32 milioni di euro annui, secondo quanto riportato fedelmente dal Business Book GPUn talento pagato a peso d’oro quello del britannico, tanto veloce ed aggressivo in pista, quanto esoso. Una cifra che poi deve essere rimpinguata con le varie sponsorizzazioni annesse alla figura di Lewis, comportante il lievitare della somma.

Non se la passano di certo male sia Sebastian Vettel che Fernando Alonso, entrambi appaiati al secondo posto della classifica con 30 milioni. Il tedesco, con l’arrivo in Ferrari, ha avuto un rilancio deciso dal punto di vista economico e nonostante i risultati non stiano soddisfacendo le ambizioni di Maranello, le tasche di Seb non staranno ‘piangendo miseria’. Un aspetto ancor più rilevante nella situazione di Alonso, lontano anni luce dal vertice con la sua McLaren Honda, ma senza dubbio contento del suo lauto stipendio.

Ci sono poi delle differenza importanti all’interno dello stesso team. Nico Rosberg, ad esempio, fresco di rinnovo contrattuale fino al 2018 con la Mercedes, ha un ingaggio di 16 milioni, praticamente la metà del suo teammate. Lo stesso vale per Kimi Raikkonen, con in cassa “soli” 22 milioni, 8 in meno rispetto a Vettel. Una disparità di trattamento che neanche le prestazioni dell’anno corrente sembrano mutare: Nico, favorito per il successo iridato, e Kimi non così distante dal compagno di squadra. Da notare, la posizione assai arretrata di Max Verstappen (547.000 euro) ma è evidente che per l’astro nascente della F1 parliamo solo di una fase momentanea.

Andiamo dunque a visionare la classifica degli stipendi dei piloti 

1  Lewis Hamilton 32.000.000 euro

2  Sebastian Vettel 30.000.000 euro

3  Fernando Alonso 30.000.000 euro

4  Kimi Raikkonen 22.000.000 euro

5  Nico Rosberg 16.000.000 euro

6  Jenson Button 11.000.000 euro

7  Daniel Ricciardo 4.400.000 euro

8  Nico Hulkemberg 3.500.000 euro

9  Felipe Massa 3.500.000 euro

10 Romain Grosjean 2.700.000 euro

17 Max Verstappen 540.000 euro (per il momento…)

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top