F1, Nico Rosberg: “So cosa mi gioco ad Abu Dhabi, sarà un bello spettacolo”. Lewis Hamilton: “Chissà cosa può accadere, parto per vincere”

F1-Mercedes-Hamilton-e-Rosberg-Giancarlo-Cattagni.jpg

Il Mondiale di Fomula 1 è al tramonto: domenica si correrà il Gran Premio di Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti), ultimo appuntamento del campionato iridato. Il favorito n.1 per la conquista del titolo finale è Nico Rosberg che, con la sua Mercedes, precede di 12 punti in classifica il compagno di squadra Lewis Hamilton. Non sarà facile né per l’uno né per l’altro arrivare tranquilli e concentrati alla corsa araba perché la posta in palio è alta. Vediamo le loro dicharazioni, riportate da gazzetta.it.

So cosa è in gioco questo fine settimana – ha detto Rosberg, che potrebbe diventare iridato 34 anni dopo papà Keke – ma per me non cambia nulla, voglio fare di tutto per chiudere la stagione con una vittoria. Devo sforzarmi, correre un bel weekend è sempre una sfida, in questo sport non c’è niente di facile e quindi dovrò fare quello che ho sempre fatto per portare a casa un bel risultato. L’anno scorso qui ho vinto e su questa pista di solito vado bene. Sarà una bella sfida e penso che per i fan sarà un bello spettacolo conclusivo“.

Situazione completamente diversa invece per Hamilton che, domenica, dovrà dipendere dal risultato del suo teammate: “Chissà cosa può accadere, – ha detto il britannico – io non mollo anche se non è stata una stagione perfetta, ho dovuto affrontare ostacoli insormontabili. Sono orgoglioso del lavoro fatto quest’anno e, comunque vada a finire, anche di tutti i membri del team con cui ho ottenuto tanto in questi anni. L’approccio non cambia: parto per vincere anche questa gara chiudendo la stagione al top“.

giuseppe.bernardi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Cattagni

Lascia un commento

Top