F1: i precedenti di Nico Rosberg e Lewis Hamilton ad Abu Dhabi. Il britannico in vantaggio

Hamilton-e-Rosberg-Foto-Cattagni.jpg

Due vittorie contro una. E’ questo il bilancio “storico” tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg, nell’ultimo GP della stagione del Mondiale di F1 2016 ad Abu Dhabi. Il britannico, campione del mondo in carica ed attualmente secondo in classifica a 12 punti dal suo compagno di squadra in Mercedes, vanta, dunque, una tradizione migliore.

I successi con la Mclaren nel 2011 e quello con la Mercedes nel 2014 rappresentano la certezza che Lewis ha per lo Yas Marina Circuit una particolare predilezione; ulteriore vantaggio per il britannico, lanciatissimo in questi ultimi scampoli di 2016. Sono infatti tre le vittorie consecutive dell’inglese, da Austin in poi. Un filotto che ha portato a ridurre il gap da Rosberg infondendo gran fiducia nel n.44.

Vero è che Nico, vittorioso proprio l’anno scorso, ha dalla sua la “tranquillità” di poter marcare “a uomo” il teammate, per non inserire nel loro confronto altre macchine. Un target alla portata di Nico, godendo di una freccia d’argento semplicemente strepitosa. Nei 20 weekend mondiali, la truppa teutonica si è imposta  ben 18  volte, a testimoniare la superiorità della W07-Hybrid.

Per cui se la tradizione vede in vantaggio Hamilton, il contesto attuale favorisce il figlio del grande Keke, estremamente lucido in queste ultime corse ed abile a non farsi prendere dall’ansia di recuperare il terreno perduto da Lewis. Un atteggiamento premiante, che potrebbe valere il primo titolo per il tedesco, interrompendo la serie positiva del rivale, targata 2014-2015.

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top