Curling, Europei 2016: obiettivo minimo raggiunto dall’Italia. I verdetti della rassegna continentale

Curling-Joel-Retornaz-WCF.jpg

Si sono conclusi sabato scorso i Campionati Europei di curling 2016, organizzati presso la località scozzese di Braehead. A trionfare, come nella scorsa edizione, sono state la Svezia tra gli uomini e la Russia tra le donne, anche se in maniere diverse: gli scandinavi hanno infatti festeggiato il quinto titolo dello skip Niklas Edin, che si è imposto negli ultimi tre anni consecutivamente, mentre la Russia ha scoperto una nuova leader in Victoria Moiseeva, che non ha fatto sentire la mancanza della storica skip Anna Sidorova.

L’Italia, che sicuramente non partiva nel novero delle favorite, non è riuscita ad issarsi nelle posizioni di vertice, ma ha comunque raggiunto l’obiettivo minimo con entrambe le nazionali: sia gli uomini di Joël Retornaz che le ragazze di Federica Apollonio, infatti, hanno guadagnato la salvezza e la qualificazione per i prossimi Mondiali. il compito è stato più facile per la nazionale maschile, che ad un certo punto sembrava addirittura in grado di ambire alle semifinali, mentre le donne hanno dovuto disputare il confronto con l’Ungheria vincitrice della Divisione B per poter staccare il proprio ticket in vista della competizione iridata.

Il bilancio finale parla dunque di una prestazione non strepitosa ma comunque sufficiente, anche perché non dobbiamo dimenticare che la squadra femminile disputava questo Campionato da neopromossa. Ora entrambe le nazionali potranno affrontare la difficile competizione iridata senza avere nulla da perdere di fronte a squadre che sulla carta sono ben più quotate, visto che vi saranno anche le potenze nordamericane ed asiatiche.

I VERDETTI DEGLI EUROPEI 2016

UOMINI

Medaglia d’oro: Svezia

Medaglia d’argento: Norvegia

Medaglia di bronzo: Svizzera

Qualificate ai Mondiali: Svezia, Norvegia, Svizzera, Russia, Germania, Scozia, Italia, Paesi Bassi

Retrocesse in Divisione B: Finlandia, Danimarca

Promosse in Divisione A: Paesi Bassi, Slovacchia

DONNE

Medaglia d’oro: Russia

Medaglia d’argento: Svezia

Medaglia di bronzo: Scozia

Qualificate ai Mondiali: Russia, Svezia, Scozia, Repubblica Ceca, Danimarca, Svizzera, Germania, Italia

Retrocesse in Divisione B: Finlandia, Norvegia

Promosse in Divisione A: Ungheria, Turchia

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: World Curling Federation

Lascia un commento

Top