Ciclismo, Simone Consonni: un grande talento tra strada e pista. Nel 2017, l’avventura tra i professionisti

consonnilamon.jpg

Il ciclismo è uno degli sport che, in questi anni, sta regalando più emozioni agli appassionati italiani. Sia su strada che su pista, infatti, stanno continuando a crescere giovani ragazzi dal talento indiscutibile, potenzialmente capaci in futuro di togliersi grandi soddisfazioni. Su strada la gioia stagionale più grande è certamente quella di Elisa Balsamo, campionessa del mondo junior nella competizione iridata di Doha (Qatar); nei velodromi, invece, gira forte la bicicletta di Simone Consonni, fratello di Chiara (anch’essa ciclista), in grado di conquistare diversi titoli nazionali in varie specialità della pista (e anche della strada) ma, soprattutto, di conquistare anche i primi titoli internazionali, come dimostrano le sue ultime apparizioni, in coppia con Francesco Lamon, nelle gare di madison della Coppa del Mondo.

Simone Consonni, nato a Ponte San Pietro (BG) il 12 settembre 1994, è sempre stato abile su strada e su pista. Cresciuto nel bergamasco Team Colpack, insieme ad altre giovani speranze azzurre come Filippo Ganna, fa della rapidità e della volata bruciante le sue doti migliori, quelle che gli hanno permesso di portare a casa numerose competizioni e piazzamenti di prestigio tra gli Under 23. Si è classificato secondo ai Campionati mondiali su strada 2015 nella corsa in linea U23 e secondo ai Campionati europei su pista nella corsa a eliminazione (2015) e nell’inseguimento a squadre (2016). In Coppa del Mondo, competizione iniziata due settimane fa presso il velodromo di Glasgow, la coppia formata da Consonni e Lamon ha raccolto due ottimi piazzamenti nell’americana (o madison): quarti, ai piedi del podio, in Scozia e secondi nella località olandese di Apeldoorn (argento).

Dagli U23, ora l’avventura del giovane lombardo continuerà nel mondo degli élite, la massima categoria del ciclismo. Correrà per la nuova squadra cinese TJ Sport, ex Lampre-Merida, con la quale, presumibilmente, si dedicherà molto all’attività su strada pur senza mai dimenticare la grande passione per la velocità e la pista.

giuseppe.bernardi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federciclismo

Tag

Lascia un commento

Top