Ciclismo: la rosa per il 2017 della nuova Project TJ Sport. Tantissimi italiani presenti

Ciclismo-Diego-Ulissi-Valerio-Origo-e1475316683490.jpg

Si aprirà la prossima stagione una nuova avventura per la Lampre che cambia nazionalità e nome: ci sarà dal 2017 la Project TJ Sport, di bandiera cinese. Non è ancora arrivata l’ufficialità, ma molto probabilmente questa compagine riceverà la licenza World Tour per disputare le più importanti corse al mondo. Andiamo a vedere la rosa, con tanti azzurri presenti.

Sono rimasti alcune delle mura portanti della Lampre vista nelle ultime uscite: Diego Ulissi e Alberto Rui Costa restano i grandi capitani per le classiche di un giorno o per provare a cogliere qualche successo parziale tra Giro d’Italia e Tour de France. Altri due corridori di grande valore che hanno rinnovato il contratto sono Louis Meintjes, sudafricano già piazzato nei grandi giri in classifica generale, e Sacha Modolo, che resterà probabilmente lo sprinter di riferimento. Per quanto riguarda gli uomini di esperienza rimasti non si può non parlare di Manuele Mori e Przemyslaw Niemiec. Devono ancora dimostrare il loro valore, ma hanno già colto grandi risultati Jan Polanc e Valerio Conti.

Tra i nuovi arrivi spiccano i tantissimi under23 che hanno fatto gioire più volte l’Italia del ciclismo tra pista e strada: stiamo parlando del campione del mondo dell’inseguimento Filippo Ganna, dell’argento di Richmond Simone Consonni, di Edward Rawasi e di Oliviero Troia. Due uomini di esperienza, capaci di colpire sono Marco Marcato (utile nelle classiche del Nord) ed il velocista Andrea Guardini, ex Astana. Gran colpo è quello di Darwin Atapuma, colombiano, mentre proveranno a stupire Ben Swift (britannico ex Team Sky) e Vegard Leangen (norvegese che arriva dalla IAM Cycling).

Foto: Valerio Origo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Lascia un commento

Top