Calcio, Under21. Gli azzurrini volano in Inghilterra per un test di prestigio con vista su Euro 2017

Benassi-under-21-calcio-foto-twitter-uefa-800x533-800x533-1.jpg

La qualificazione agli Europei 2017 in Polonia è ormai da tempo in cassaforte e per l’Under21 di Gigi Di Biagio sono in programma due importanti test di preparazione verso il torneo continentale contro l’Inghilterra e la Danimarca. Le due compagini, già qualificate agli Europei al pari dell’Italia, rappresenteranno due banchi di prova importanti per gli azzurrini, capaci di conquistare il pass per la Polonia con un filotto incredibile di risultati utili che hanno consentito ai ragazzi guidati da Di Biagio di resistere all’incedere della corazzata serba. La Nazionale è partita ieri alla volta di Southampton, dove domani sera alle 20.45 ora italiana (19.45 locali) affronterà al St. Mary’s Stadium i pari età dell’Inghilterra del ct Adrian Neil Boothroyd.

L’amichevole consentirà a Di Biagio di vedere all’opera i suoi ragazzi contro una delle avversarie più temibili del vecchio continente, testando anche qualche elemento che negli ultimi tempi ha trovato finora poco spazio nelle scelte del tecnico romano, come il fantasista Vittorio Parigini e il mediano Bryan Cristante. Non è escluso, però, che il ct azzurro possa confermare dal primo minuto i protagonisti del cammino trionfale verso la qualificazione agli Europei. L’Atalanta è il club con il maggior numero di rappresentanti tra i convocati con ben 4 elementi (Caldara, Conti, Grassi e Petagna), seguita dal Bologna (Ferrari, Masina, Di Francesco) e dal Sassuolo (Mazzitelli, Pellegrini e Ricci), entrambe a quota 3.

Sul fronte opposto, gli occhi sono puntati su Nathaniel Chalobah, centrocampista del Chelsea con un breve trascorso nel Napoli, su Harry Winks, mediano in rampa di lancio nel Tottenham, e sul bomber Tammy Abraham, che sta facendo faville in Championship col Bristol City con l’obiettivo di provare fra qualche anno a conquistarsi uno spazio importante nel Chelsea, club che detiene il suo cartellino. La storia recente dei confronti tra Italia e Inghilterra è decisamente favorevole al Bel Paese: nelle ultime 9 sfide, infatti, gli azzurrini hanno portato a casa 3 pareggi e 6 vittorie, l’ultima delle quali nella fase a gironi dell’Europeo 2015, quando la Nazionale ha prevalso con un perentorio 3-1, grazie ad una doppietta di Benassi e a un gol di Belotti. Toccherà alla nuova generazione di talenti di casa nostra dare ulteriore linfa ad un trend che Di Biagio si augura di poter confermare, ottenendo nel contempo risposte importanti in vista degli Europei, obiettivo basilare del biennio azzurro.

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Uefa

Lascia un commento

Top