Calcio, Serie A: Milan-Inter 2-2 le pagelle. Suso show, Candreva e Perisic trascinano i nerazzurri

CxvA01FXEAExksi1.jpg

Derby della Madonnina nel posticipo della tredicesima giornata del campionato di Serie A. Ad imporsi è l’equilibrio, con il pareggio per 2-2 allo scadere timbrato Perisic. Andiamo a rivivere il match con le pagelle dei protagonisti.

MILAN

Donnarumma, voto 6: può pochissimo sulle due reti neroazzurre, dimostra la solita classe e personalità.

Abate, voto 5,5: spinge poco in zona offensiva, soffre anche in difesa.

Paletta, voto 6: ancora bene il centrale italo-argentino.

Gomez, voto 6: chiamato all’ultimo a sostituire Romagnoli, si disimpegna bene annullando Icardi.

De Sciglio, voto 5,5: spinge poco, in più si perde anche Candreva spesso sulla sua fascia.

Kucka, voto 6: solita prestazione di sostanza per lo slovacco.

Locatelli, voto 5,5: partita a momenti alternati per il giovanissimo centrocampista rossonero. Parte male, a metà gara domina, poi allo scadere si lascia sfuggire Perisic che timbra il 2-2.

Bonaventura, voto 7,5: non arriva la rete, ma la prestazione è di livello assoluto. E’ lui a spingere la squadra ad inizio secondo tempo, creando ogni opportunità. Stagione da incorniciare.

Suso, voto 8: due gol e una performance spaziale. Il sinistro sul primo gol è fatato, il dribbling su Miranda sul secondo è addirittura irrisorio. Il Milan ha trovato un giocatore di livello internazionale.

Bacca, voto 6: prosegue il suo digiuno in campionato, ma la performance di questa sera è più che positiva. Non segna ma si dà da fare alla grande. Dal 70′ Mati Fernandez, voto 5,5: non riesce a dimostrare tutta la sua classe, visto che entra in un momento di sofferenza per il Milan e viene schierato in una posizione non sua.

Niang, voto 5,5: le migliori occasioni per il Milan si creano sull’altra fascia. Costante spinta, ma mancano le idee.

All. Montella, voto 6: sembrava essere arrivata l’ennesima vittoria da ricordare, invece c’è la beffa sul finale. La prestazione del suo Milan è comunque discreta.

INTER

Handanovic, voto 6: poco da fare sulle reti di Suso, entrambe bellissime.

D’Ambrosio, voto 6: spinge bene sulla destra, non trova però occasioni da gol.

Miranda, voto 5: il dribbling di Suso nell’azione del secondo gol è la fotocopia della sua partita. Da dimenticare.

Medel, voto 6: schierato a sorpresa nella linea difensiva, non soffre le avanzate milanisti. Poi una distorsione al ginocchio lo costringe al cambio. Dal 36′ Murillo, voto 6: questa volta non commette le solite sbavature delle ultime uscite.

Ansaldi, voto 4,5: soffre tantissimo la rapidità di Suso, entrambi i gol arrivano dalle sue parti. Dal 65′ Nagatomo 5,5: entra nel momento più difficile dell’Inter, non riesce a proporsi, ma fa solo lavoro di copertura.

Brozovic, voto 5: prova mediocre da parte del croato, mai performante in regia. Dal

Joao Mario, voto 5,5: parte forte, schierato più avanzato, con molta pressione sui difensori avversari. Poi si spegne alla distanza anche il portoghese.

Kondogbia, voto 5: ennesima chance per il centrocampista francese, ancora una volta non sfruttata.

Candreva, voto 7: il migliore per distacco. Al di là del gol, una spina nel fianco costante nella difesa milanista. La rete poi è una perla, tiro dalla distanza fantastico.

Icardi, voto 4: nullo. Sbaglia tutto il possibile, come sempre contro il Milan. Non riesce proprio a sbloccarsi nel derby.

Perisic, voto 6,5: si fa trovare sempre pronto in zona offensiva, però, soprattutto di testa, non riesce a trovare la porta. All’ultimo secondo però trova la zampata giusta per timbrare il 2-2.

All. Pioli, voto 6: esordio molto difficile per il neo allenatore interista, prova a cambiare le carte in tavola con tanta intensità, ma la sua squadra si spegne alla distanza. La rete di Perisic allo scadere però salva tutto.

Foto: Twitter AC Milan

Lascia un commento

Top