Calcio, i probabili convocati dell’Italia per Liechtenstein e Germania. Novità in arrivo per Ventura

Belotti-calcio-italia-foto-facebook-belotti.jpg

Si appresta a scendere nuovamente in campo l’Italia di Giampiero Ventura, che dovrà affrontare due impegni ravvicinati il 12 novembre a Vaduz contro il Liechtenstein in un match valido per le qualificazioni ai Mondiali 2018 in Russia e il 15 novembre a San Siro per un’amichevole di prestigio contro la Germania. I recenti infortuni hanno decimato la difesa e il centrocampo della Nazionale e l’ex tecnico del Torino sarà costretto a rinunciare a quattro capisaldi del gruppo storico del calibro di Bonucci, Chiellini, Florenzi e Montolivo.

Le certezze, in ogni caso, riguardano i portieri. A meno di clamorosi colpi di scena, le convocazioni coinvolgeranno Buffon, Donnarumma e Perin, un trio su cui Ventura ha deciso di puntare per il prossimo biennio. In difesa appaiono sicuri del posto Barzagli, Ogbonna e Romagnoli, oltre ai terzini Criscito, Darmian e De Sciglio. Per gli ultimi due posti i favoriti sembrano Rugani e Acerbi, ma potrebbe esserci una chance anche per Santon e Abate qualora il ct dovesse optare per un esterno in più in luogo di un centrale. Attenzione poi al jolly Izzo, tra i più positivi nella retroguardia del Genoa.

La novità principale per il centrocampo consiste nel ritorno tra i convocati di Marchisio, assente di lungo corso a causa dell’infortunio al ginocchio che lo ha tenuto lontano dai campi per diversi mesi. Pressoché certa la presenza nell’elenco di De Rossi, Verratti, Parolo e Bonaventura, a cui si aggiungeranno i due laterali Candreva e Bernardeschi. L’ultima casella potrebbe essere occupata, invece, da uno tra Sturaro, anch’egli tornato da un lungo infortunio, e l’emergente Politano, straordinario interprete del ruolo di ala destra a Sassuolo in sostituzione di Berardi.

La mancata stretta di mano al momento dell’uscita dal campo contro la Spagna dovrebbe costare nuovamente cara a Pellé, che quasi certamente sarà escluso dalla lista dei convocati al pari di Balotelli. La coppia d’attacco titolare contro il Liechtenstein sarà composta da due fedelissimi del tecnico, Belotti e Immobile, con Eder e Sansone alternative in panchina. La contesa per gli ultimi due posti dovrebbe coinvolgere i due partenopei Gabbiadini e Insigne, reduci da un avvio di stagione stentato, il romanista El Shaarawy, riserva di lusso per Spalletti, il redivivo Zaza, emarginato al West Ham, e il genoano Pavoletti, idolo dei tifosi del grifone e pronto alla ribalta nella Nazionale maggiore.

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Andrea Belotti

Lascia un commento

Top