Calcio: Gianluca Lapadula convocato in Nazionale e Mario Balotelli no. Decisione anche del gruppo dei ‘Senatori’?

Mario-Balotelli-calcio.jpg

E’ una nazionale con l’infermeria piena quella che si appresta il 12 novembre a dirigersi in quel di Vaduz per affrontare il  Liechtenstein, nel quarto incontro del gruppo G di qualificazioni ai Mondiali 2018 in Russia, per poi sfidare a San Siro la Germania il 15 novembre in un’amichevole di lusso. Agli infortunati Andrea Barzagli e Claudio Marchisio si è aggiunto anche Manolo Gabbiadini, per un risentimento muscolare, sostituito dalla new entry Gianluca Lapadula.

Una convocazione a sorpresa da parte del ct Giampiero Ventura convinto dalle prestazioni dell’attaccante del Milan, alla sesta apparizione in Serie A con la maglia rossonera e 153 minuti disputati, andato a segno al “Renzo Barbera” di Palermo con uno splendido goal di tacco. Una giocata che, a quanto pare, ha rafforzato l’idea di Ventura circa le qualità della punta milanista, pur non avendo disputato molti match nella massima serie e privo di una grande esperienza a livello internazionale.

Le doti di Lapadula hanno avuto maggiore successo dei 7 goal realizzati in Francia, con la maglia del Nizza (primo nella Ligue 1), da Mario Balotelli in nove incontri. Medie importanti per Balotelli che in terra in transalpina sembra finalmente aver trovato la giusta serenità e dimensione. Certo 5 cartellini gialli ed 1 rosso sono troppi, tuttavia la valenza tecnica che Mario sta dando al club allenato da Lucien Favre è notevole. Al momento, però, la risposte del ct sono state negative e pretendono altre dimostrazioni di continuità.

Tuttavia, vien da chiedersi come sarebbe accolto l’ex giocatore di Inter e Milan dopo i fatti del Mondiale brasiliano del 2014, nel quale la spaccatura dello spogliatoio era chiara ed alimentata anche dal modo di fare di Balotelli. Convinto che l’esclusione dell’attuale calciatore del Nizza sia riconducibile a questo è Roberto Pruzzo, ex attaccante della Roma negli anni ’80 che ai microfoni di “Radio Radio” ha dichiarato: “Ventura non l’ha mai convocato, che ne può sapere dei comportamenti di Balotelli? Evidentemente i senatori dello spogliatoio hanno avuto una certa influenza. Andava fatta una pulizia completa, invece il commissario tecnico si è assoggettato a questa situazione e per il quieto vivere ha scelto di non convocarlo”. 

Un parere che leggendo anche i pareri dei tifosi, via social, trova parecchi consensi. Che Pruzzo abbia ragione? O l’allenatore della Nazionale fa bene a persevare sulla propria strada?

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da pagina FB Mario Balotelli

Lascia un commento

Top