Calcio, Giampiero Ventura: “Stanno sbocciando tanti giovani. Con Balotelli parlerò: deve farsi delle domande”

Ventura-libera.jpg

Guai a sottovalutare il Liechtenstein. Giampiero Ventura è categorico nella conferenza stampa svolta a Coverciano, dove gli azzurri stanno preparando la trasferta di Vaduz: “È una partita di qualificazione che se la vinci è normale, ma la devi vincere, nessuno nel calcio vince prima di giocare. Con la Spagna hanno perso 8-0 ma fino al 65′ erano sotto solo 1-0 e non c’erano state tante palle gol. È una nazionale accessibile ma è una partita da preparare con grande attenzione per non avere sorprese“.

Il ct ammette di non gradire la successiva amichevole con un’avversaria blasonata come la Germania:Sono sincero, avrei preferito un’amichevole di spessore diverso, bisogna mettere in condizione i giovani di andarsi a confrontare ma piano piano. La Germania è la nazionale più forte e organizzata in circolazione, è come una tesi di laurea. Non è l’avversaria migliore, se un giovane sbaglia la partita, rischia di pagare pegno per i mesi successivi“.

Ventura prende atto di come, finalmente, il Campionato stia mettendo in luce diversi giovani italiani di talento: “È un momento molto importante dal punto di vista dello sbocciare di tanti giovani e saremmo ciechi e poco intelligenti a non sfruttarlo. Stiamo iniziando un percorso in cui cerchiamo di prendere atto di quello che offre il panorama“.

Poi un’apertura nei confronti di Mario Balotelli, rinato al Nizza in Ligue1: “Ha ripreso da due mesi, è stato un anno e mezzo senza giocare. Non si può pensare che in due mesi sia cambiata improvvisamente la storia di una persona. Sicuramente avrò un colloquio, per capire la sua voglia di mettersi in discussione, noi siamo aperti a tutti. Io non ho mai sentito mettere in discussione le sue qualità tecniche, ma è su altri aspetti che Mario deve porsi delle domande“.

Infine sul livello tecnico della Serie A, Ventura è sincero: “Il Campionato in corso non è il migliore degli ultimi anni perché non c’è una grandissima continuità. Dal punto di vista della spettacolarità non credo sia da ricordare”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

Lascia un commento

Top