Calcio, Europa League 2016-2017: male le italiane, vince solo la Roma. Inter eliminata

calcio-dzeko-salah-el-sharaawy-roma-fb-dzeko.jpg

Quinta giornata quasi da dimenticare per le compagini italiane impegnate nella Europa League di calcio. Su quattro incontri una sola vittoria e tre sconfitte per le squadre del Bel Paese.

Partiamo dalle note positive: la Roma distrugge all’Olimpico, con un secondo tempo super, il Viktoria Plzen per 4-1 e conquista la matematica qualificazione ai sedicesimi di finale con il primo posto nel proprio raggruppamento. Botta e risposta Dzeko, Zeman nella prima frazione, poi una ripresa fantastica per i giallorossi con la doppietta ancora di Dzeko ed una fortunosa rabona di Perotti. In serata impegnato anche il Sassuolo che ci ha provato con tutto il cuore neroverde a sbancare il San Mames, senza riuscirci. In vantaggio con una fortunosa autorete, la compagine di Di Francesco è stata raggiunta dall’Atletico Bilbao con Raul Garcia, poi sorpassata dal solito Aduriz ad inizio ripresa. Il gol di Lekue al 79′ sembrava chiudere la pratica, ma Ragusa all’83’ ha riacceso le speranze. Nulla da fare però per Magnanelli e compagni che devono dire ufficialmente addio al sogno europeo.

Nel pomeriggio altre due sconfitte per l’Italia. Nel Gruppo J la Fiorentina resta nettamente in testa, ma non è ancora certa della qualificazione: inutili le reti di rimonta di Bernarderschi e Babacar, al 93′ la beffa con la rete di Rodrigues. Ennesima giornata no per l’Inter: non basta il cambio di guida tecnica per invertire la rotta. I neroazzurri sono eliminati dopo la sconfitta per 3-2 in casa dell’Hapoel Beer Sheva. Icardi e Brozovic avevano dato speranze al pubblico di fede interista, ma nella ripresa è arrivato l’ennesimo calo clamoroso: espulsione per Handanovic e tre reti per gli israeliani che eliminano l’Inter.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FB Dzeko

Lascia un commento

Top