Calcio, Champions League 2016/17. Napoli-Dinamo Kiev 0-0: le pagelle degli azzurri. Difesa bunker, flop Insigne

calcio-dries-mertens-napoli-fb-mertens.jpg

Il Napoli si accontenta di un punto in casa contro la Dinamo Kiev e, complice il pareggio tra Benfica e Besiktas, rimanda il discorso qualificazione all’ultimo turno fra due settimane in Portogallo. Gli azzurri sono padroni del gioco dal primo all’ultimo minuto, ma non riescono mai a dare ritmo alla manovra offensiva e sbattono contro il muro eretto dagli ucraini.

Le pagelle degli azzurri

Reina 6 – Non viene impegnato praticamente mai dagli attaccanti ucraini e si limita all’ordinaria amministrazione. Nel finale una presa alta mal riuscita fa correre un brivido sulla schiena dei tifosi.

Hysaj 6 – Svolge il compitino con grande diligenza, coprendo bene sulla sua corsia di competenza e rischiando poco in fase offensiva.

Albiol 6,5 – Non concede nulla agli attaccanti avversari, garantendo sicurezza all’intero reparto.

Koulibaly 6,5 – Si esalta negli anticipi e nel gioco aereo, provando anche talvolta a trasformare l’azione da difensiva in offensiva.

Ghoulam 6 – Sfonda spesso sull’out mancino, ma è impreciso nell’ultimo passaggio e non riesce ad essere decisivo.

Zielinski 5,5 – Non riesce a dare ritmo alla manovra offensiva degli azzurri e appare lento e compassato. Dal 78′ Allan s.v.

Diawara 6 – Gioca con grande autorità a dispetto della giovane età, ma in un paio di occasioni si fa trovare fuori posizione mettendo in difficoltà i compagni.

Hamsik 5,5 – Gli ucraini coprono tutte le linee di passaggio e non gli concedono spazi per i suoi consueti inserimenti, ma il capitano non riesce a trovare le contromisure e si fa notare solo per un paio di conclusioni dalla distanza.

Callejon 5,5 – Svolge il suo consueto lavoro di raccordo tra i reparti, ma appare in debito di ossigeno rispetto alle scorse settimane e non riesce a fare la differenza.

Mertens 6 – Prova ad inventare qualcosa per mettere in imbarazzo la difesa ospite, ma dopo un avvio incoraggiante viene imbrigliato dagli avversari e perde smalto. Dall’86’ Giaccherini s.v.

Insigne 5 – La doppietta di Udine pare già un lontano ricordo. Non salta mai l’uomo e vagabonda per il campo senza idee né spunti degni della sua classe. Dal 66′ Gabbiadini 6 – Entra in campo col piglio giusto e sfiora il gol in un paio di occasioni.

All.: Sarri 6 – Il pareggio, a conti fatti, è un buon risultato, ma la prestazione non può definirsi affatto soddisfacente. La scelta di affidarsi al falso nueve stavolta non paga.

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Dries Mertens

Lascia un commento

Top