Boxe, Mondiali Youth 2016: vittoria per Cristian Cangelosi, eliminato Scala

Boxe-Mondiali-Youth-2016.png

Due pugili italiani sono saliti sul ring nel corso della quinta giornata dei Campionati Mondiali Youth di boxe maschile 2016, attualmente in corso di svolgimento a San Pietroburgo, in Russia.

Impegnato nei sedicesimi di finale della categoria 64 kg, Cristian Cangelosi si è imposto con un netto 5-0 ai danni del lettone Boriss-Angels Batavins, nonostante il richiamo ufficiale subito nella prima ripresa. L’azzurrino tornerà sul ring questo martedì per sfidare il finlandese Rasmus Bergman per gli ottavi di finale. Questo stesso turno è invece risultato fatale a Salvatore Scala, eliminato nella categoria 81 kg per mano del gallese Sammy Lee, sempre con il punteggio di 5-0.

Questo il commento dell’head coach Giulio Coletta riportato sul sito federale: “Ottima prestazione da parte di Cangelosi, che ha spadroneggiato in lungo e largo durante il match, mantenendo costantemente l’iniziativa. Mi ha lasciato solo perplesso il richiamo ufficializzato per lui, visto che è stato il lettone a commettere la scorrettezza. Spiace per Scala, viste le sue qualità, ma il gallese ha meritato“.

Il quadro degli ottavi di finale si completerà con le ultime tre sfide dei pugili italiani superstiti: oltre al già citato Cangelosi, saliranno sul ring Francesco Iozia (60 kg) contro il turco Necat Ekinci ed il peso supermassimo Aziz Abbes Mouhiidine, che incrocerà i guantoni con lo scozzese Mitchell Barton.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top