Basket, Eurolega 2016/2017: Milano ospita l’Efes Istanbul. Per l’Olimpia vietato sbagliare

mantas-kalnietis-basket-olimpia-milano-foto-origo-2.jpg

Dopo tre sconfitte consecutive, l’Olimpia Milano cerca di tornare alla vittoria contro l’Efes Istanbul nel sfida della sesta giornata della stagione regolare di Eurolega. Obbligatorio vincere per l’EA7, che non può permettersi un altro passo falso, soprattutto casalingo, contro una possibile rivale nella corsa ai playoff. Entrambe le squadre hanno un record di 2-3, ma, a differenza di Milano, i turchi hanno invertito la loro marcia, vincendo le ultime due partite in campo europeo.

L’Olimpia arriva a questo incontro dopo lo sfogo di Jasmin Repesa, che ha parlato di scarso impegno di alcuni giocatori (Gentile, Kalnietis e Raduljica i possibili indiziati), accusati di pensare troppo a se stessi e non al bene della squadra. Sotto accusa soprattutto la difesa milanese, che anche in campionato ha concesso quasi 100 punti a Torino. In Eurolega finora solo una volta gli avversari di Milano sono rimasti solo una volta sotto i 90 punti ed era stata proprio una squadra turca, il Darussafaka alla seconda giornata.

Un match da vincere anche per la classifica, perchè anche se mancano ancora tante partite, perdere al Forum domani sera potrebbe cominciare a pesare in maniera negativa per Milano. Ritornerà dopo l’infortunio Milan Macvan, recupero fondamentale nel reparto lunghi. Servirà un contributo importante anche da quel Miroslav Raduljica che dal suo arrivo non ha ancora brillato in maglia biancorossa. Sarà della partita Alessandro Gentile, che ha risposto ironicamente su twitter alle polemiche degli ultimi giorni: una scelta quella del campano forse non ottimale, anche perchè i tifosi preferiscono una risposta sul campo, cosa comunque già avvenuta a Bamberg, dove Gentile è stato uno dei migliori insieme a Sanders.

L’Efes è partito malissimo in Eurolega con tre sconfitte consecutive, ma si è ripreso e l’ultimo successo al supplementare contro il Panathinaikos ha dato grande fiducia alla squadra di Perasovic. Attenzione al reparto piccoli con  Thomas Heurtel, Jayson Granger e i nuovi arrivati Honeycutt e Cotton, senza dimenticare che come centro c’è Bryant Dunston, vecchia conoscenza del campionato italiano e cercato più volte nel mercato estivo in passato da Milano.

I precedenti sono a favore dei turchi, che hanno vinto sedici delle ventidue sfide finora giocate. In Eurolega l’Olimpia ha vinto per cinque volte: primo successo nel 2005/2006, secondo nel 2010/2011, poi la clamorosa rimonta nell’ultimo quarto firmata Keith Langford nel 2013/2014. Gli altri due successi sono arrivati sempre nella Top16 del 2013/2014 ed infine lo scorso anno con i 26 punti di uno scatenato Jamel McLean.

Jasmin Repesa ha presentato in questo modo la partita di domani: “Loro sono una squadra forte, che corre e va a rimbalzo offensivo anche con gli esterni. Si tratta di una partita da affrontare come tutte le altre con grande attenzione, ma dobbiamo evitare di fare riflessioni di classifica ad ogni gara perché diventerebbe logorante. Quello che mi aspetto, dopo alcuni giorni di lavoro buono e intenso, è una partita attenta in difesa, con uno sforzo migliore rispetto alle ultime giocate, e per 40 minuti. Se lo faremo avremo buone chance di vincere questa partita”

Il match è in programma domani alle ore 20.45 con diretta esclusiva su Fox Sports HD con il commento di Geri De Rosa ed Andrea Meneghin. OA Sport come sempre offrirà la diretta scritta della partita.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTO di Valerio Origo

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top