Basket, Champions League 2016/2017: tutto facile per Sassari, Venezia ko in Ucraina

Sassari-Basket-3-Valerio-Origo.jpg

Anche questa sera per il basket italiano sono arrivate una vittoria ed una sconfitta in Champions League. Tutto molto facile per la Dinamo Sassari, che davanti al proprio pubblico si impone nettamente sui belgi dello Charleroi 95-75, ottenendo il secondo successo nella manifestazione.

Dopo aver chiuso all’intervallo sopra di tre punti, Sassari ha allungato in maniera decisiva tra terzo e quarto quarto. Ottime le prestazioni di Stipcevic e Savanovic, entrambi autori di 21 punti e poi quella di Darius Johnson-Odom con 18 punti. Allo Charleroi non bastano, invece, i 28 punti di uno scatenato Davis.

Sconfitta di misura per Venezia in Ucraina contro il Khimik, che supera 65-64 la formazione italiana. Grande rammarico in casa Reyer, perchè la squadra di De Raffaele si era presentata avanti di quattro punti all’inizio dell’ultimo quarto e sembrava aver girato l’inerzia della partita. Purtroppo il finale punto a punto ha premiato i padroni di casa, che hanno trovato con Petrov la tripla della vittoria a 50 secondi dal termine. I successivi tentativi del pareggio per Venezia non sono entrati. Non bastano i 19 punti di McGee, mentre Haynes si ferma ad otto, sbagliando anche il tiro della vittoria sulla sirena.

Questi i tabellini delle partite

BC KHIMIK -UMANA REYER VENEZIA 65-64 (19-15; 14-14; 16-24; 16-11)

KHIMIK: Smith 19, Petrov 19, Antypov 11

VENEZIA: McGee 19, Haynes 8, Peric 7

 

BANCO DI SARDEGNA SASSARI – PROXIMUS CHARLEROI 95-75 (18-11; 17-21; 28-22; 32-21)

Sassari: Stipcevic 21, Savanovic 21, Johnson-Odom 18

Charleroi: Davis 28, Richardson 16, Bowman 15

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

Top