Basket, Champions League 2016/2017: sconfitte per Sassari e Varese

Sassari-Basket-Valerio-Origo.jpg

Brutta serata per il basket italiano in Champions League. Due sconfitte per Dinamo Sassari ed Openjobmetis Varese, che confermano un trend negativo delle squadre del nostro paese in questa competizione.

Grandi rimpianti per Sassari, che viene sconfitta in casa dai tedesci del Ludwigsburg per 80-79. Decide un canestro a sei secondi dalla fine di Tekele Cotton, che infligge il quarto ko in Champions dei sardi. Una partita molto equilibrata e che ha visto i padroni di casa chiudere in vantaggio di sei punti all’intervallo. I tedeschi hanno poi attuato la rimonta con la gioia finale che ha gelato i tifosi sardi. Non basta al Banco di Sardegna l’ottima prestazione di Dusko Savanovic, miglior marcatore del match con 24 punti e di Josh Carter, che chiude con 21 punti. In casa MHP Riesen proprio Tekele Cotton è il top scorer con 19 punti.

Continua il tracollo in Europa della Openjobmetis Varese, che viene sconfitta nettamente in Turchia dal Muratbey Usak Sportif per 87-64. Si tratta del quinto ko per i lombardi, sempre più ultimi ed ormai praticamente eliminati. Varese regge solo dieci minuti, chiusi avanti 17-14; poi i padroni di casa prendono il largo con un parziale di 26-9. Miglior marcatore della serata Lyons con 28 punti, mentre in casa Varese il migliore è Anosike con 14 punti.

Questi i tabellini delle partite:

BANCO DI SARDEGNA SASSARI – MHP RIESEN LUDWIGSBURG 79-80 (19-18; 20-15; 20-25; 20-22)

Sassari: Savanovic 24, Carter 21, Lacey 7
Ludwigsburg: Cotton 19, Toppert 12, Cooley 12

 

MURATBEY USAK SPORTIF – OPENJOBMETIS VARESE 87-64 (14-17; 26-9; 22-18; 25-20)

Muratbey: Lyons 28, Harrison 22, Auguste 16
Varese: Anosike 14, Eyenga 12, Johnson 11

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

foto di Valerio Origo

Lascia un commento

Top