Basket, Champions League 2016/2017: Sassari crolla ad Atene, Avellino sconfitta in casa

basket-ragland-avellino-supercoppa-foto-valerio-origo.jpg

Due sconfitte nel martedì di Champions League per il basket italiano. La Dinamo Sassari crolla in casa della Aek Atene 78-58, mentre la Sidigas Avellino cede davanti al proprio pubblico contro la Telenet Ostende 77-72. 

Secondo ko europeo per i sardi, che non riescono mai ad essere in partita contro la squadra attualmente capolista del Gruppo E. Un match mai in discussione con i greci che si sono subito portati avanti di quattordici punti alla fine del primo quarto (27-13). Aek che ha controllato e amministrato il vantaggio, toccando anche il +21 all’intervallo. In casa Sassari si salva solo Darius Johnson-Odom, miglior marcatore della partita con 17 punti, mentre per l’Aek il top scorer è Williams con 15 punti. 

Cade per la prima volta in Champions League la Sidigas Avellino e lo fa in casa contro i belgi della Telenet Ostende. Una partita che sembrava mettersi subito in discesa per i campani dopo il primo quarto ed invece a cavallo del secondo e del terzo parziale c’è stata la reazione e la rimonta di Ostende, che poi ha saputo mantenere il vantaggio negli ultimi dieci minuti. Ad Avellino non bastano i 16 punti di Joe Ragland, mentre tra le fila di Ostende il migliiore è Newbill con 19 punti. 

Questi i tabellini delle partite

AEK ATENE – BANCO DI SARDEGNA SASSARI 78-58 (27-13; 20-13; 13-12; 18-20)

Atene: Williams 15, Dixon 13, Ukic 11

Sassari: Johnson-Odom 17, Lydeka 10, Savanovic 9

 

SIDIGAS AVELLINO – TELENET OSTENDE 72-77 (22-15; 22-26; 11-19; 17-17)

Avellino: Ragland 16, Thomas 14, Fesenko 11

Ostende: Newbill 19, Katic 16, Walden 10

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTO di Valerio Origo

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top