Basket, Champions League 2016-2017: Venezia e Varese devono cambiare rotta

basket-stefano-tonut-venezia-fb-reyer-venezia.jpg

Dopo le gare di ieri, oggi torna in campo la Champion League di basket 2016-2017 con le partite valide per il quarto turno. Nella serata odierna, come ormai di consuetudine, saranno impegnate due squadre italiana.

Sfida nelle zone basse della classifica del gruppo C per l’Openjobmetis Varese, che andrà a sfidare la Ventspils fuori casa. Entrmbe hanno quattro punti in classifica, maturati grazie ad una vittoria e due sconfitte. Il girone C, in cui sono inserite, è molto equilibrato e anche per questo una vittoria sarebbe fondamentale per la squadra di Coach Moretti, che ha commentato così gli avversari: “Ventspils ha talento ed esperienza, schiera due ex importanti come Willie Deane e Rihards Kuksiks, ma può anche contare su giocatori che abbiamo già visto in Italia. Sarà una partita molto complicata e difficile che però vogliamo affrontare al massimo delle nostre potenzialità. Per portare a casa i due punti dovremo giocare con una difesa attenta e con un attacco più equilibrato rispetto alle nostre ultime uscite“. Palla a due alle ore 18.00 italiane proprio a Ventspils, in Lettonia. 

Partita difficile, anche se da disputare al Palasport Taliercio di Mestre, per l’Umana Reyer Venezia: ultima in classifica nel girone B ospiterà alle 20.30 il Maccabi Rishon, formazione che con una vittoria potrebbe impattare con le prime squadre della graduatoria a quota 7 punti. Dopo vittorie consecutive ha trovato la sconfitta Pinar Karsiyaka nell’ultimo turno ed è favorita per ottenere i due punti questa sera. Coach De Raffaele prima del match contro i campioni d’Isreale ha parlato così in conferenza stampa: “È una squadra completa, con giocatori esperti e di qualità. Una squadra di grande presenza fisica e tecnica. Sarà una partita difficile ma la giochiamo in casa e vogliamo farloa viso aperto, cercando di non fare gli stessi errori e provando a fare un passo avanti. Saranno fondamentali i rimbalzi e gli uno contro uno. Il Maccabi spesso cambia difesa, specialmente fuori casa, e questa è un’arma“.

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Foto: Facebook Umana Reyer Venezia

Lascia un commento

Top