Badminton, note positive da Santo Domingo: il progetto giovani sembra dare i suoi frutti

strobl-fiba.jpg

E’ tempo di bilanci per il badminton italiano, con gli azzurri del #ProgettoGiovani #duemila20e24 che sono riusciti a ben figurare nel Santo Domingo Open, portandosi a casa ben sei podi.

Tra gli uomini, in particolare, il dominio azzurro si è palesato maggiormente, con i rappresentanti del Bel Paese capaci di superarsi solamente tra loro, con Matteo Bullucci che si è imposto nella finalissima su Kevin Strobl, dopo aver eliminato l’altro promettente Fabio Caponio in semifinale. Anche nel doppio la storia non cambia, con Strobl e Lukas Osele che si sono dovuti inchinare solamente ai padroni di casa William Cabrera e Nelson Javier.

Tra le donne, la sola Lisa Iversen presente ai Caraibi è riuscita a portarsi a casa una medaglia d’argento, venendo sconfitta nella finalissima dalla dominicana William Cabrera e Nelson Javier, al termine di un match durato oltre 45 minuti.

Il cammino è dunque tracciato, con un gruppo di giovani e volenterosi che si stanno togliendo le prime soddisfazioni nel circuito senior, seppur in tornei di un livello sicuramente non primario.

Foto: FIBa

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top