Atletica, Maratona New York 2016: Italia seconda nazione più rappresentata nella Grande Mela, a 22 anni dal successo di Orlando Pizzolato

pagina-fb-tcs-new-york-city-marathon.jpg

Ci siamo. Mancano solamente due giorni al via dell’edizione 2016 della maratona di New York, la più celebre ed importante del mondo, che anche quest’anno accoglierà al via oltre 50mila iscritti, tra cui una folta rappresentanza italiana, la più grande dopo quella statunitense.

Saranno infatti quasi 3000 i rappresentanti del Bel Paese che correranno nella Grande Mela, per la precisione ben 2819 podisti, che percorreranno i 42km dal ponte di Verrazzano al Central Park, il polmone verde della città, sede tradizionale dell’arrivo. Tra i partecipanti, spicca la presenza dei gemelli della Corrintime Bernard e Martin Dematteis, con quest’ultimo già capace di cimentarsi nella distanza a Roma, concludendo con il tempo di 2h18:20, oltre quella del 36enne bergamasco Giovanni Gualdi, che ha un primato personale di 2h13:39, realizzato a Padova nel 2010.

Cinque sono invece i successi azzurri all’ombra della Statua della Libertà, il primo dei quali risalente al 1984 con Orlando Pizzolato, capace di ripetersi anche nel 1985, prima dell’affermazione di Gianni Poli nel 1986. Bisognerà aspettare fino al 1996 per rivedere un atleta italiano trionfare a Manhattan, con il pugliese Giovanni Leone, mentre nel 1998 si registra la prima ed unica vittoria di un donna, quella della romana Franca Fiacconi.

Foto: pagina Facebook Maratona di New York

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top