Atletica: Alex Schwazer si dedicherà all’attività di personal trainer

Alex-Schwazer-Atletica-Pagina-FB-Schwazer.jpg

Alex Schwazer mette una pietra sopra alla vicenda giudiziaria che l’ha riguardato (squalifica di otto anni), e si dedicherà all’attività di personal trainer. E’ questa la notizia riportata dal quotidiano Alto Adige che descrive il futuro del 36ennne altoatesino lontano dalle federazioni e da chi ha messo la parola fine alla sua carriera d’atleta. Un allenatore privato, dunque, perchè  la sanzione inflittagli non gli consentirebbe di essere tesserato né come tecnico e né come dirigente.

Per ritrovare se stesso, l’ex marciatore ha scelto questo ruolo non potendo però seguire direttamente sul campo gli atleti che decideranno di lavorare con il campione olimpico di Pechino 2008. Tuttavia, Schwazer non è soggetto inibito dall’ordinamento nazionale o internazionale e potrà quindi svolgere questa nuova mansione, allenando non soltanto chi vorrà praticare la marcia ma anche qualsiasi altra specialità legata allo sport endourance.

Un progetto che verrà promosso, nei prossimi giorni, attraverso il lancio di un sito web a cui Alex tiene molto perchè in esso vede una via d’uscita dopo il tanto patire per lo stop forzato impostogli. In tal senso c’è grande attesa per conoscere anche  la data ed il luogo dell’esame del Dna relativo alle “urine dopate”. A stabilire le modalità sarà il sostituto procuratore Giancarlo Bramante.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Foto da pagina facebook Alex Schwazer

Tag

Lascia un commento

Top