Volley, SuperLega – Seconda giornata: vincono le 4 big, Vettori esagerato, Zaytsev e Juantorena calmi

Vettori-2-Modena-Valerio-Origo.jpg

La SuperLega ha vissuto oggi la parte più importante della seconda giornata. Tutto secondo pronostico nel massimo campionato italiano di volley maschile con le quattro favorite per il titolo che hanno sbrigato più o meno facilmente le proprie pratiche.

 

Modena ha espugnato il PalaYamamay di Busto Arsizio dove quest’anno gioca la Revivre Milano. I Campioni d’Italia hanno avuto vita abbastanza facile nei primi due parziali, si stavano involando verso un comodo 3-0 ma i meneghini hanno trovato un break importante spinti dalla regia di Riccardo Sbertoli e hanno trascinato la contesa alla quarta frazione dominata poi dai canarini.

Coach Roberto Piazza ha spedito nella mischia Earvin Ngapeth, assente settimana scorsa per un problema muscolare ma oggi più reattivo che mai. Lo schiacciatore francese ha brillato segnando 16 punti (3 aces) ma il protagonista assoluto è stato un superlativo Luca Vettori, letteralmente scatenato in questo avvio di stagione (22 punti, 4 aces, 3 muri)). Al centro hanno giocato Max Holt e Matteo Piano (14 punti, 3 muri), oggi schierato titolare al posto di Kevin Le Roux mentre l’altro martello era Cook che ha rimpiazzato capitan Petric: Modena ha davvero rivisto il sestetto titolare annunciato. Dall’altra parte della rete non sono bastati i 16 punti a testa di Skrimov e Starovic.

 

Perugia ha faticato a rispondere dal suo PalaEvangelisti. I Block Devils, tra i favoriti per lo scudetto, hanno incredibilmente faticato contro una combattiva Padova. I veneti hanno letteralmente dominato il primo parziale, hanno costretto gli umbri ai vantaggi del secondo set prima di mollare la presa.

Ivan Zaytsev ha faticato a ingranare, poi si è sciolto nella seconda parte del match chiudendo con 13 punti. Determinante la prova di Aaron Russell (17), il rendimento di Alexander Berger (15 punti, 4 aces) e la gestione di Luciano De Cecco, ancora il migliore tra i suoi. Padova ci ha provato con il solito Maar e l’onnipresente Giannotti (15 punti a testa) ma per fare il colpaccio serviva qualcosa in più.

 

Nell’annunciato big match di giornata Civitanova ha stracciato Piacenza con un nitido 3-0. La differenza l’ha fatta il secondo parziale, vinto dalla Lube ai vantaggi con un rush finale da urlo firmato dal solito Osmany Juantorena, in difficoltà in avvio ma poi capace di mettere in campo tutta la sua classe (11 punti). Top scorer l’opposto Tsvetan Sokolov (16) ma stupenda è stata la prestazione del centrale Candellaro (12, 4 aces).

Gli emiliani erano incerottati, senza il libero Manià e il centrale Yosifov. Troppo pochi i 14 punti di Hernandez (14 punti), in campo l’eterno Papi, Simone Parodi con la casacca da libero.

 

Trento ha schierato addirittura sei italiani nel sestetto titolare sul campo della neopromossa Sora, alla sua prima partita casalinga in SuperLega. Angelo Lorenzetti ha messo in campo una squadra orgoglio per l’intero movimento: titolare il giovane Gabriele Nelli da opposto (13 punti, al posto della stella Stokr) in diagonale con Simone Giannelli, Oleg Antonov (10) e capitan Filipo Lanza di banda (12, 3 aces), Daniele Mazzone al centro con il belga Van De Voorde, Massimo Colaci il libero.

Monza ha vinto a Vibo Valentia riscattando il ko dell’esordio contro Civitanova e ora si prepara alla lunga settimana che porta al derby. Top scorer Fromm (10), autore di una grande performance in ricezione. Ravenna ha vinto l’anticipo del venerdì contro Latina.

 

Di seguito tutti i risultati dettagliati della seconda giornata di SuperLega e la nuova classifica del massimo campionato italiano di volley maschile:

Bunge Ravenna vs Top Volley Latina          3-2 (25-20; 19-25; 34-32; 23-25; 15-12)

Cucine Lube Civitanova vs LPR Piacenza        3-0 (25-20; 27-25; 25-9)

Sir Safety Conad Perugia vs Kioene Padova         3-1 (14-25; 27-25; 25-16; 25-20)

Revivre Milano vs Azimut Modena            1-3 (20-25; 18-25; 25-23; 23-25)

Biosì Indexa Sora – Diatec Trentino         0-3 (23-25; 16-25; 17-25)

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia vs Gi Group Monza            0-3 (20-25; 19-25; 22-25)

Calzedonia Verona vs Exprivia Molfetta             mercoledì 12 ottobre, ore 20.30

 

# SQUADRA PUNTI PARTITE GIOCATE
1. Civitanova 6 2
2. Trento 6 2
3. Modena 6 2
4. Perugia 6 2
5. Verona 3 1
6. Padova 3 2
7. Monza 3 2
8. Milano 3 2
9. Ravenna 2 2
10. Latina 1 2
11. Molfetta 0 1
12. Piacenza 0 2
13. Vibo Valentia 0 2
14. Sora 0 2

 

Lascia un commento

Top