Volley, SuperLega – Quinta giornata: Civitanova si conferma in testa, Modena insegue, Perugia perde punti a Vibo

Civitanova-volley-2016.jpg

Quinta giornata di SuperLega su sei campi con il turno che si concluderà solo il 17 novembre quando Trento recupererà il proprio match contro Piacenza, rinviato per permettere ai vicecampioni d’Europa di partecipare al Mondiale per Club concluso pochi minuti fa con il terzo posto.

 

Civitanova si conferma al comando della classifica con una facile vittoria sul campo di Milano, incapace di tenere il passo della Lube anche a causa dell’assenza del palleggiatore titolare Sbertoli e del determinante Starovic. I ragazzi di Blengini hanno infilato il quinto successo consecutivo in campionato grazie alla solida prestazione del solito Osmany Juantorena (13) e dell’opposto Tsvetan Sokolov (11). La Pantera è stata affiancata da Cebulj (8) e non da Kaliberda, al centro tonico Dragan Stankovic (8). Tra le fila dei meneghini il top scorer è stato l’eterno cubano Angel Dennis che ha giocato da opposto (11).

Modena ha risposto senza problemi e si mantiene a un punto di distanza dai marchigiani. I Campioni d’Italia hanno spazzato via Latina con un tondo 3-0 grazie alle 20 marcature di uno scatenato Earvin Ngapeth (4 aces) che ha sopperito alla giornata no dell’opposto Luca Vettori. Al centro solito super Max Holt (12, 3 muri, 3 aces) che ha giocato prima accanto a Matteo Piano e poi Kevin Le Roux. Ai laziali, ancora fermi al palo e con un solo punto in classifica, non sono bastati i 12 punti del solito Fox Fei.

Perugia ha invece perso un altro punto dopo quello lasciato per strada giovedì contro Ravenna. I Block Devils si sono fatti trascinare al tie-break da una sorprendente Vibo Valentia che davanti al proprio pubblico ha fermato una delle squadre favorite per lo scudetto. Sotto 1-2, però, i ragazzi di Kovac sono riusciti a riemergere trascinati dalla solita classe di Ivan Zaytsev capace di mettere a segno 25 punti, super anche il centrale Marko Podrascani con i suoi 5 muri (17 punti totali affiancato da Lele Birarelli) e lo schiacciatore Alex Berger autore di 5 aces (15 punti totali accanto a un buon Aaron Russell da 16).

 

Dopo aver costretto Modena e Perugia al tie-break, Ravenna non riesce nell’impresa di strappare punti a Verona che espugna il Pala De André per 3-1. I giallorossi hanno provato a riaprire il match vincendo nel terzo set e facendo partita pari per la prima parte della quarta frazione. I ragazzi di Andrea Giani hanno trovato una nuova prestazione di rilievo di Mitar Djuric (18 punti) ma nei primi due set è stato risolutore il solito Aidan Zingel con le sue 5 stampatone, bene anche Ferreira (15).

Sora festeggerà tutta notte per la sua prima storica vittoria in SuperLega. La neopromossa manda in visibilio il proprio pubblico in un gremito PalaGlobo dove Rosso (15 punti) e compagni hanno surclassato la favorita Monza che ha però dovuto fare a meno del palleggiatore titolare Jovovic, squalificato per aver sgambettato l’arbitro a Verona. Brutto stop per i ragazzi di coach Falasca che cercavano punti determinanti per i playoff.

Padova ha letteralmente asfaltato Molfetta che oggi ha trovato anche la pessima serata di Giulio Sabbi (8 punti) e le difficoltà in ricezione. I veneti hanno così chiuso la pratica grazie a Michele Fedrizzi (14 punti, 5 aces e 3 muri) e Stefano Giannotti (12), ottima regia della rivelazione Shaw, determinante il servizio (10 aces) per la seconda vittoria casalinga dei ragazzi di Baldovin.

 

Di seguito tutti i risultati dettagliati della quinta giornata di SuperLega e la nuova classifica del massimo campionato italiano di volley maschile:

Top Volley Latina vs Azimut Modena           0-3 (20-25; 19-25; 21-25)

Kioene Padova vs Exprivia Molfetta          3-0 (25-13; 25-17; 25-21)

Bunge Ravenna vs Calzedonia Verona          1-3 (20-25; 17-25; 25-17; 19-25)

Revivre Milano vs Cucine Lube Civitanova        0-3 (18-25; 19-25; 21-25)

Biosì Indexa Sora vs Gi Group Monza         3-0 (25-22; 25-22; 27-25)

Tonno Callipo Vibo Valentia vs Sir Safety Conad Perugia           2-3 (25-21; 13-25; 26-24; 19-25; 9-15)

LPR Piacenza vs Diatec Trentino          giovedì 17 novembre, ore 20.30

 

# SQUADRA PUNTI PARTITE GIOCATE PARTITE VINTE
1. Civitanova 15 5 5
2. Modena 14 5 5
3. Perugia 13 5 5
4. Verona 12 5 4
5. Trento 8 3 3
6. Padova 7 5 2
7. Monza 7 5 2
8. Piacenza 4 4 2
9. Ravenna 4 5 1
10. Molfetta 4 5 1
11. Milano 4 5 1
12. Vibo Valentia 3 5 1
13. Sora 3 5 1
14. Latina 1 4 0

 

(foto Lube Volley)

Lascia un commento

Top