Tiro a volo, Finali Coppa del Mondo Roma 2016: Resca e Pellielo fuori dalla finale del trap. Passa l’olimpionico Glasnovic

Pellielo-Tiro-a-volo-Pagina-FB-Pellielo.jpg

Ultimo giorno di gare oggi al Tav Valle Aniene di Roma dove da lunedì scorso si stanno svolgendo le finali di Coppa del Mondo di tiro a volo. In mattinata si è conclusa la fase di qualificazione della fossa olimpica (o trap) maschile che prevedeva cinque serie di 25 piattelli ognuna (in totale 125 da colpire). Dodici atleti impegnati di cui però solo in sei hanno avuto accesso alla finale di specialità. Due gli azzurri presenti sulle pedane di tiro romane: il pluricampione Giovanni Pellielo e Daniele Resca.

Il primo, leggenda del tiro a volo internazionale e recente argento a Rio 2016 (la sua settima Olimpiade), ha concluso ottavo con un totale di 118 piattelli colpiti (23; 22; 24; 25; 24). Un solo 25 nella penultima serie e troppi errori soprattutto nella seconda non hanno consentito a Pellielo, vercellese, l’accesso alla finale a sei. Non è andata meglio per l’altro portacolori del Bel Paese: Resca si è posizionato nono terminando la prova con lo stesso score del compagno di nazionale. L’emiliano non ha mai fatto registrare un 25 e il 22 ottenuto nei secondi cinque piattelli lo hanno tagliato fuori dall’atto conclusivo a cui, invece, parteciperanno il ceco Jiri Liptak, il croato Giovanni Cernogoraz, lo spagnolo Antoniio Bailon, lo slovacco Erik Varga, il britannico Edward Ling e il croato, campione olimpico in carica (a Rio batté in finale proprio il nostro Pellielo), Josip Glasnovic.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina Facebook Giovanni Pellielo

Tag

Lascia un commento

Top