Tennistavolo, Europei 2016: debutti positivi per gli azzurri, Mutti e Stoyanov a punteggio pieno

Matteo-Mutti-tennistavolo-foto-Roberto-Muliere-e1476820183893.jpg

Prima giornata di spettacolo ed emozioni a Budapest, in occasione dell’edizione 2016 degli Europei di tennistavolo, che sin da subito hanno visto la presenza degli italiani in campo. Andiamo dunque ad analizzare i risultati dei rappresentanti del Bel Paese nel day1.

Iniziamo da Mihai Bobocica, che ha sconfitto in rimonta l’austriaco David Serdaroglu con il punteggio di 11-8, 7-11, 11-8, 11-5, 11-6,12-10, mentre in serata si è dovuto arrendere al padrone di casa Tamas Lakatos, più indietro nel ranking rispetto a “Bobo”, con il risultato di 4-3 (8-11, 11-6, 11-9, 6-11, 15-13, 8-11, 11-7).

Due vittorie invece per Niagol Stoyanov, che ha faticato contro il turco Abdullah Yigenler, dopo essere passato in vantaggio 2-0. Sul 3-2 l’azzurro non riesce ancora a chiudere il match, che si protrae così alla settima ripresa, vinta dal rappresentante del Bel Paese 11-4. Molto avvincente anche il match della sera contro il serbo Zsolt Peto, con Stoyanov che si porta sul 3-2 dopo un passivo di 0-2, venendo pareggiato nuovamente sul 3-3. Nel set decisivo è però ancora l’atleta dell’Italia ad avere la meglio, aggiudicandosi la sfida 11-4.

Ottima prova anche per Leonardo Mutti, capace di liquidare con un netto 4-0 (11-5, 11-8, 11-6, 11-6) il cipriota Hristo Hristonov, replicando poi contro l’austriaco Daniel Habesohn con il punteggio di 4-1.

Tra le donne, Chiara Colantoni cede 4-1 (2-11, 10-12, 11-7, 3-11, 5-11) contro la svizzera Rachel Moret, ottenendo il primo successo solamente nel pomeriggio per 4-2 (11-7, 11-8, 10-12, 12-10, 13-15, 11-5) sulla turca Gul Pembe Ozkaya.

Stessa storia per Giorgia Piccolin, che dopo essere stata annichilita 4-0 dalla spagnola Maria Xiao, coglie il primo successo 4-3 (11-13, 11-8, 11-7, 9-11, 11-9, 9-11, 11-6) contro la finlandese Annika Lindstrom.

Infine, percorre il percorso inverso Debora Vivarelli, che dopo aver sconfitto 4-0 la sammarinese Letizia Giardi, è stata superata per 4-1 (9-11, 7-11, 13-11, 5-11, 7-11) dalla spagnola Galia Dvorak.

Foto: Roberto Muliere

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top