Tennis, Masters 1000 Parigi-Bercy: Andreas Seppi sconfitto con un doppio 6-4 dal portoghese Sousa

tennis-andreas-seppi-doha-federtennis-tonelli.jpg

Si chiude al primo turno l’avventura di Andreas Seppi nel torneo Masters 1000 di Parigi-Bercy, dopo la sconfitta 6-4, 6-4 maturata contro il portoghese Joao Sousa, numero 43 del mondo, in un’ora e 21 minuti di gioco.

Primo set – Non inizia nel migliore dei modi la sfida per l’azzurro, che cede il primo servizio dell’incontro, per poi trovarsi in svantaggio 2-0, non riuscendo a vincere neanche uno scambio nel secondo game. Sullo 0-30 del terzo parziale l’altoatesino inizia però a carburare, tiene il turno in battuta e si rimette in carreggiata. Tuttavia, nel resto del set Seppi non riesce a recuperare il break di distacco, con Sousa che chiude senza troppi patemi sul 6-4, raggiungendo l’incredibile statistica del 92% di punti realizzati dalla prima di servizio.

Secondo set – In avvio di ripresa Seppi sembra più in confidenza con la superficie e con il suo avversario, sfiorando per ben tre volte in break nel secondo game e due nel sesto, ma non riuscendo a portarsi avanti nel punteggio. La svolta arriva dunque nel corso del settimo parziale, con il portoghese capace di strappare a 15 il servizio all’azzurro, per poi conquistare il gioco del 5-3. Andreas a questo punto prova una reazione, accorcia sul 5-4, ma è costretto ad arrendersi con il definitivo 6-4.

Dalle statistiche emerge una superiorità di Sousa nei punti realizzati dalla prima di servizio, ben l’80%, con il numero 43 del ranking mondiale capace inoltre di annullare anche il 100% delle palle break.

Foto: Tonelli per Federtennis

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top