Tennis, ATP Beijing: eliminazione agli ottavi di finale per Fabio Fognini, sconfitto dalla ‘bestia nera’ David Ferrer

tennis-fabio-fognini-us-open2015-fb-fognini.jpg

Si conferma la tradizione negativa per Fabio Fognini contro David Ferrer anche negli ottavi di finale dell’ATP di Beijing (Cina). L’azzurro è stato infatti sconfitto dal n.13 del mondo per l’undicesima volta, in altrettanti incontri, col punteggio di 6-3 6-4 in un 1 ora e 21 minuti di partita. Niente da fare per Fognini, dunque, che ha dovuto arrendersi al gioco dell’iberico, più a proprio agio sul cemento.

Nel primo set si comprende da subito che sarà dura per il nostro portacolori. Ferrer mostra grande profondità nei suoi colpi mettendo in grande difficoltà il ligure costretto, sia nel secondo che sesto game, a dover annullare un totale di sei palle break. Il rendimento in battuta del giocatore di Arma di Taggia è assai deficitario, favorendo le iniziative dell’avversario, abile ad appoggiarsi alla palla di Fabio. Nell’ottavo gioco, purtroppo, l’ennesimo break point viene concretizzato dallo spagnolo che sul servizio chiude poi la pratica 6-3 in 43′.

Nel secondo parziale, Fognini inizia male non riuscendo a mantenere il turno in battuta e regalando l’immediato vantaggio nel game d’apertura. Un gap che David manterrà fino al termine avendo anche altre chance per strappare il servizio all’azzurro senza però capitalizzarle. Un predominio dettato anche dai troppi errori dell’italiano, incapace di trovare la misura di diritto e rovescio contro la regolarità disarmante del rival. Sul 6-4, dunque, la sfida termina a favore di Ferrer.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Foto da pagina FB Us Open

Lascia un commento

Top