Tennis, ATP Basilea: troppo forte Kei Nishikori per il nostro Paolo Lorenzi. L’azzurro sconfitto in due set

Paolo-Lorenzi-Tennis-Pagina-FB-Supertennis.jpg

Niente da fare per Paolo Lorenzi negli ottavi di finale dell’ATP di Basilea (Svizzera). L’italiano è stato infatti sconfitto dal favorito Kei Nishikori, n. 5 del mondo e testa di serie n.3 del torneo, col punteggio di 7-6 6-2 in 1 ora 39 minuti di gioco. Un match che si è deciso nel primo parziale, terminato al tie-break,  vinto dal giocatore nipponico che, poi, nella seconda frazione ha avuto vita facile conquistando la qualificazione ai quarti di finale.

Nel primo set, come detto, è un Lorenzi determinato quello che si contrappone al tennista del Sol Levante. Sono ben 6 le palle break annullate dall’italiano che, con grande caparbietà, è rimasto attaccato alla partita. Nel secondo, quarto ed ottavo game, il servizio non efficentisismo del nostro portacolori mette, infatti, nelle migliori condizioni Kei per passare in vantaggio ma la grande volontà del senese porta la frazione a decidersi al tie-break. Nel frangente, le migliori qualità tecniche del top 10 fanno la differenza creando il gap decisivo che vale il parziale.

Nel secondo set, sulla scia di quanto avvenuto precedentemente, il giapponese eleva il livello del proprio tennis senza concedere più nulla a Paolo che nel terzo e settimo gioco cede il servizio. Due break che, sostanzialmente, chiudono i conti e la sfida 6-2.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Foto da pagina FB Supertennis

Tag

Lascia un commento

Top