Tennis, ATP Anversa: Andreas Seppi sconfigge Delbonis e conquista gli ottavi di finale

tennis-andreas-seppi-wimbledon-fb-supertennis.jpg

Buone notizie per il tennis italiano nell’ATP di Anversa (Belgio). Andreas Seppi ha infatti superato il primo turno del torneo belga sconfiggendo in tre set (7-6 5-7 6-3) l’argentino Federico Delbonis in 2 ore e 44 di partita. Con questo successo, Seppi accede agli ottavi di finale dove sfiderà il vincente del match tra il francese Paul-Henri Mathieu e l’olandese Robin Haase.

Nel primo set la partenza di Andreas sembra essere complicata. Nei primi tre turni al servizio ben 5 palle break da fronteggiare per l’altoatesino, abile ad annullarle, senza dare grande sicurezza soprattutto nello scambio. Tuttavia, alla prima occasione utile, nel quinto game, l’azzurro riesce a strappare il servizio al rivale portandosi avanti 3-2. Un vantaggio che dura poco, per l’immediato controbreak di Delbonis implacabile in risposta. Lo scambio di favori prosegue anche nel gioco successivo e stavolta è Seppi ad essere maggiormente incisivo mettendo nuovamente la freccia (4-3). Nel nono game, Seppi si costruisce due chance per chiudere il set sulla battuta dell’avversario senza però riuscire a concretizzarle. Sul 5-4 e servizio il nostro portacolori ha l’opportunità di portarsi a casa la frazione ma incappa in un passaggio a vuoto che favorisce il pareggio del giocatore albiceleste. Si va al tie-break ed il n.47 del mondo prende il largo, avanti di due mini-break. Con tre set point a disposizione, però, c’è l’incredibile rimonta del tennista nostrano che si aggiudica (9-7) il parziale.

Il secondo set è quello dei rimpianti per Seppi. Dopo aver recuperato un break di ritardo nell’ottavo game, l’italiano ha tre match point sul servizio dell’argentino per chiudere la pratica. Tuttavia, qualche errore di troppo e l’abilità di Delbonis nel fondamentale fanno sfumare queste chance. Come spesso succede nel tennis, un’occasione mancata si tramuta in una subita ed infatti nell’undicesimo gioco Andreas perde la battuta dando via libera al successo della frazione del rivale (7-5).

Il terzo set è quello del riscatto per Andreas. L’azzurro, lucido nell’annullare quattro break point in apertura e nel quinto game (il più lungo dell’incontro), strappa la battuta a Delbonis creando il gap decisivo. Le percentuali sempre più confortanti al servizio, abbondantemente oltre l’80%, assecondano il tennis dell’azzurro aggiudicandosi la sfida 6-3.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Foto da pagina FB Supertennis

Lascia un commento

Top