Superbike, Round Francia 2016 – Superpole: Rea mago della pioggia, Sykes 2° e Davies 3°

Rea-Superbike-FOTOCATTAGNI.jpg

Nella superpole n.11 del Mondiale 2016 di Superbike, sul tracciato di Magny-Cours (Francia) reso insidioso dalle condizioni di asfalto da bagnato/umido, ha fatto segnare il miglior crono (1’52″881) la Kawasaki ZX-10R di Jonathan Rea (leader del campionato), a precedere il compagno di squadra Tom Sykes, distante +0″712 e la Ducati di Chaz Davies a 1″206. Un crono che garantisce a Rea la prima pole dell’annata ed in gara-1, dalle ore 13:00, ne vedremo delle belle.

Johnny letteralmente dominante in queste condizioni, facendo valere la propria sensibilità di guida con la sua “verdona” e mandando un chiaro messaggio agli avversari che, nonostante il vantaggio in classifica generale (+47 punti su Sykes), non vuol mai tirarsi indietro. Deve un po’ leccarsi le ferite il teammate Sykes che non riesce a centrare l’ottava partenza dalla piazzola n.1 in questo 2016, accusando un distacco sensibile. Si conferma, alle spalle delle due inarrivabile ZX-10R la Panigale R di Davies seppur il gap da Rea è notevolissimo. In quarta piazza troviamo uno degli interpreti più abili sul bagnato, vale a dire Sylvain Guintoli, sulla Yamaha YZF R1 davanti alla sorprende MV Agusta di Leon Camier (1’55″303). Migliore degli italiani è stato Lorenzo Savadori che, in sella all’Aprilia RSV4, ha concluso in ottava posizione a 2″930 dal leader mentre Davide Giugliano, dolorante al braccio sinistro, non è andato oltre il tredicesimo posto senza centrare la qualificazione nella SP2 (superpole 2).

ORDINE DEI TEMPI SUPEPOLE

immagine

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top