Squash, US Open 2016: trionfano El Shorbagy e Serme

Squash-Camille-Serme-PSA-World-Tour.jpg

Camille Serme (PSA World Tour)


La città di Philadelphia ha ospitato questa settimana lo US Open 2016 di squash. Numero uno del mondo, l’egiziano Mohamed El Shorbagy ha fatto valere il proprio blasone per vincere il torneo una seconda volta dopo il successo del 2014 sul connazionale Amr Shabana. Questa volta, il venticinquenne ha superato in finale il veterano inglese Nick Matthew, già vincitore nel 2007 e giunto alla sua quarta finale, con il punteggio di 3-2. Matthew si era portato in vantaggio di due set (10-12, 12-14), prima di iniziare ad accusare qualche problema fisico e permettere la rimonta dell’avversario (11-1, 11-4). Nel quinto ed ultimo parziale, El Shorbagy ha messo a segno i primi tre punti, ottenendo poi la vittoria per il ritiro di Matthew. Detentore del torneo, il francese Grégory Gaultier si è invece fermato ai quarti di finale.

La Francia ha comunque potuto festeggiare la sua prima vittoria di sempre nel settore femminile, grazie alla ventisettenne Camille Serme, che dopo il successo nel British Open ha aggiunto quest’altro torneo di grande prestigio al suo palmarès. La giocatrice di Créteil ha battuto in semifinale l’inglese Laura Massaro, che difendeva il titolo vinto lo scorso anno, per 3-1 (11-6, 11-9, 10-12, 11-5), ed in finale ha avuto la meglio sulla favorita egiziana Nour El Sherbini, campionessa iridata e numero uno del mondo, anche in questo caso per 3-1 (11-18, 7-11, 12-10, 11-9).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top