Sci di fondo: Pellegrino e De Fabiani protagonisti sugli skiroll

Federico-Pellegrino-2-Sci-di-Fondo-Pentaphoto.jpg

È terminata pochi giorni fa sul Passo dello Stelvio una settimana intensa di preparazione della squadra azzurra che si appresta a prender parte alla stagione di Coppa del mondo 2016-2017.  Sul ghiacciaio presenti tutti i big, a partire da quel Federico Pellegrino che nella passata stagione si è portato a casa la Coppa del mondo sprint. Insieme a lui Francesco De Fabiani, Giandomenico Salvadori, Maicol Rastelli, Dietmar Noeckler, Lucia Scardoni, Virginia De Martin Topranin, Greta Laurent, Ilaria Debertolis e Gaia Vuerich, accompagnati dall’allenatore responsabile Giuseppe Chenetti e dai tecnici Paolo Riva e Pierluigi Costantin.

Le condizioni di neve molto simili a quelle che si incontrano in Scandinavia e temperature basse hanno permesso alla nazionale di lavorare sopratutto sulla quantità con sedute mattutine di quattro ore sugli sci e diversi test sulla forza per testare lo sviluppo dei materiali.

Nel fine settimana gli azzurri hanno poi preso parte a Feltre (Belluno) al Grand Prix Sportful, evento skiroll che si disputa da 38 anni. A dettar legge nella sprint di sabato è stato Pellegrino, primo davanti a De Fabiani, Urbani e Rastelli. Sul tracciato di 9,5 km, con partenza da Feltre con l’arrivo posto a Passo Croce d’Aune, l’alpino di Gressoney si è preso la rivincita precedendo il russo Eugeni Dementiev e il poliziotto valdostano.

Al femminile successi per Gaia Vuerich su Greta Laurent nella sprint e per Ilaria Debertolis nella prova distance. L’atleta delle Fiamme oro si è messa alle spalle la forestale Virginia De Martin Topranin e l’altra poliziotta Giulia Sturz. Da segnalare anche la quinta piazza di Francesca Baudin, tornata a competere proprio in queste settimane dopo lo stop di un anno per infortunio e due operazioni alla caviglia. Su www.montagnaexpress.it la talentuosa azzurra ha dichiarato di stare bene e di essere pronta per tornare a competere anche sulla neve.

francesco.drago@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

Lascia un commento

Top