Sci alpino, gigante maschile Sölden: le pagelle. Pinturault perfetto, De Aliprandini unico azzurro promosso

Sci-Alexis-Pinturault-FB3.jpg

PAGELLE SLALOM GIGANTE MASCHILE SÖLDEN

Alexis Pinturault 10
Si impone in entrambe le manche e ottiene la sua prima vittoria sul Rettembach, dimostrando una grande sicurezza e solidità sia sul ripido che nel piano finale. Il francese ambisce chiaramente alla conquista della classifica generale, ed ha subito dato un segnale importante in questa direzione.

Marcel Hirscher 9
Se non ci fosse stata la gara perfetta di Pinturault, parleremmo ancora del grande dominio di Hirscher. L’austriaco ha fatto capire di esserci anche quest’anno, ma oggi ha trovato qualcuno più forte di lui. Resta comunque una grande prestazione nell’arco delle due manche.

Felix Neureuther 8.5
Non era considerato tra i favoriti, ma il tedesco sa sempre tirare la zampata al momento opportuno, dimostrando di poter essere costantemente tra i migliori anche in gigante.

Žan Kranjec 9
Lo sloveno ha rappresentato la principale sorpresa di questa gara, ottenendo un quarto posto quasi dal nulla. Il ventitreenne di Lubiana, che in precedenza non era mai entrato tra i mgiliori dieci, deve ora dimostrare che questo risultato non è stato solamente un evento casuale.

Ted Ligety 8
Lo statunitense si trova ancora in una fase di recupero dopo l’infortunio patito nella scorsa stagione, ma nella seconda manche ha fatto vedere quello di cui è capace. Speriamo di vederlo presto tornare a battagliare con Hirscher e Pinturault.

Justin Murisier 7.5
Ottimo terzo dopo la prima manche, lo svizzero ha perso qualche posizione chiudendo settimo. Per lui si tratta comunque del miglior risultato in carriera, ed ha fatto vedere di che pasta è fatto dopo tante stagioni condizionate dagli infortuni.

Henrik Kristoffersen 6
Dal norvegese ci si aspettava un inizio migliore, trattandosi di uno dei pretendenti alla classifica generale. Numero uno al mondo in slalom, deve ancora acquisire costanza al massimo livello in gigante, dove è al momento in grado di brillare solamente in alcune occasioni.

Luca De Aliprandini 7.5
Opaco nella prima manche, l’azzurro ha dato un saggio di classe nella seconda, riuscendo a gestire al meglio una pista che era ancora in ottime condizioni. Unico italiano in grado di tenere alto il tricolore, De Aliprandini ha il talento per fare ancora meglio.

Florian Eisath 5
La costanza è il suo forte, ma questa volta qualcosa non ha funzionato. Il veterano azzurro non ha fatto vedere quello di cui è capace, non riuscendo a raggiungere un risultato soddisfacente.

Roberto Nani 4.5
Dovrebbe essere il leader della squadra di gigante, e invece non riesce a far vedere nulla di concreto nelle due manche. Prestazione totalmente opaca.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Alexis Pinturault (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top