Sci alpino, Coppa del Mondo 2016/2017: sfida a tre per la conquista della sfera di gigante

hirscher1.jpg

Tre volte vincitore della Coppa del Mondo di slalom gigante, Marcel Hirscher tenterà quest’anno il poker nella disciplina fondante dello sci alpino. L’austriaco ha costruito il suo successo nella generale della scorsa stagione proprio grazie al gigante, ma avrà numerosi avversari dai quali guardarsi.

Innanzi tutto lo statunitense Ted Ligety, che, dopo i problemi fisici che lo hanno condizionato lo scorso anno, spera di tornare ai vertici della disciplina che lo ha reso un fuoriclasse. La gara di Sölden, dove ha scritto tante delle sue pagine vittoriose, dovrebbe già darci qualche indizio sul suo stato di forma, anche perché per battere Hirscher nessuno può concedersi colpi a vuoto.

C’è poi il francese Alexis Pinturault, che ha impressionato nel finale della scorsa stagione, dove ha raccolto quattro successi di fila in questa specialità, arrivando a mettere a repentaglio il dominio di Hirscher per la corsa alla “Coppetta”. Oltre al fuoriclasse di Courchevel, la Francia può schierare un formidabile quartetto composto anche dal veterano Thomas Fanara e dagli emergenti Victor Muffat-Jeandet e Mathieu Faivre, tutti sul podio nelle gare della passata stagione, fino alla tripletta delle finali che ha regalato la prima vittoria della carriera a Fanara.

Da valutare anche la crescita del norvegese Henrik Kristoffersen, oramai numero uno mondiale dello slalom speciale, ma fortemente competitivo anche in gigante, come dimostra il terzo posto dello scorso anno nella classifica di specialità. Da tenere d’occhio per le posizioni di vertice anche il tedesco Felix Neureuther, mentre per l’italia la disciplina non sta vivendo un momento roseo, con Roberto Nani che è atteso da tempo alla definitiva consacrazione che tarda ad arrivare.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top