Ritmica, Serie A1 – La San Giorgio vince la prima tappa: Bertolini e Rizatdinova battono Fabriano e Armonia

San-Giorgio-Desio.jpg

La San Giorgio 79 di Desio ha vinto la prima tappa della Serie A1 2016 di ginnastica ritmica svoltasi a San Sepolcro (Arezzo). Le Campionesse d’Italia in carica si sono imposte con 104.150 punti, sette decimi in più di Fabriano.

Lo squadrone brianzolo ha potuto contare sull’apporto di Veronica Bertolini, Campionessa d’Italia in carica (18.050 al nastro e 18.100 alla palla) e reduce dalle Olimpiadi di Rio 2016 al pari dell’ucraina Ganna Rizatdinova, di bronzo ai Giochi di Rio e oggi capace di un notevole 18.800 alle clavette. Brave anche le compagne Arianna Malavasi (17.200 al cerchio), Giulia Bricchi (15.550 al corpo libero) e Francesca Majer (16.450 alla fune).

Secondo posto per Fabriano (103.400) che ha potuto beneficiare dell’apporto della francese Kseniya Moustafaeva (17.750 alla palla), affiancata da Milena Baldassarri (17.150 al cerchio e 17.800 al nastro) e Letizia Cicconcelli (17.600 alle clavette e 17.950 alla fune). La squadra guidata dall’ex olimpica Julieta Cantaluppi ha preceduto l’Armonia d’Abruzzo, squadra di Chieti che condivide lo scudetto con la San Giorgio (101.250).

Le teatine si sono fatte trascinare dal talento della bielorussa Melitina Staniouta (18.400 alla palla), pilastro della ritmica internazionale. Quarto posto per l’Udinese (98.200) del piccolo fenomeno Alexandra Agiurgiuculese, il futuro dei piccoli attrezzi per l’Italia.

Quinta la Raffaello Motto (98.100), sesta la Virtus Gallarate (94.250), settima la Petrarca 1877 (91.700), ottava la Ardor Coop Padova (91.250), nona la Estense Putinati (90.300), decima la Lazio Flaminio (90.150).

 

Lascia un commento

Top