Parigi-Tours 2016: le speranze degli italiani. Trentin parte con il numero 1

Trentin-2-Marco-Cometto.jpg

Si corre domenica 9 ottobre l’ultima vera classica stagionale. In Francia appuntamento consueto con la Parigi-Tours, uscita dal calendario World Tour, ma sempre frequentata da tutti i migliori corridori al mondo, ancor di più quest’anno che anticipa la competizione iridata di Doha. Andiamo a vedere le ambizioni degli azzurri.

Parte con il dorsale numero 1 Matteo Trentin della Etixx Quick Step: il corridore trentino è stato fenomenale nel 2015 andandosi a prendere il successo al termine di una corsa disputata con gran classe. Difficilmente ripeterà l’impresa dell’anno scorso: lui e il suo compagno di squadra (e nazionale) Fabio Sabatini daranno una mano ai capitani Tom Boonen e Fernando Gaviria. Altro uomo del treno azzurro di Davide Cassani è Jacopo Guarnieri, pesce pilota per la Katusha.

L’uomo che potrebbe dare più soddisfazioni al Bel Paese è Elia Viviani: il campione olimpico dell’omnium è a caccia della condizione migliore in vista del Mondiale di Doha e sarà il capitano del Team Sky. A guidare la Wanty – Group Gobert ci sarà Marco Marcato, che su queste strade ha grandi ricordi: l’azzurro infatti riuscì a trionfare nel 2012. Proverà a tenere per disputare la propria volata Andrea Guardini per l’Astana, mentre i suoi compagni Alessandro Vanotti e Davide Malacarne, oltre che Kristian Sbaragli, svolgeranno lavori di squadra.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Marco Cometto

Lascia un commento

Top