Pallanuoto, Champions League: Brescia a valanga, brutta sconfitta in Ungheria per la BPM

Marco-Del-Lungo-archivio-privato-Marco-Del-Lungo-credit-Edoardo-Perlotti.jpg

Si sono disputate oggi le gare di andata del terzo turno ad eliminazione diretta della Champions League di pallanuoto 2016-2017. A Budapest, la BPM Sport Management è stata sconfitta 10-6 dall’OSC Budapest. Partita in bilico per due tempi (4-3 a metà gara), poi i padroni di casa hanno preso il largo nel terzo tempo con la doppietta di Gergo Zalanki e la rete di Drasko Brguljan. Miglior marcatore lombardo è risultato Cristiano Mirarchi (tripletta), mentre dall’altra parte Slobodan Nikic ha messo a referto due reti come il magiaro Zalanki.

Larga vittoria interna, invece, per l’AN Brescia che ipoteca la qualificazione battendo nettamente lo Jadran Herceg Novi per 14-5. Quattro gol a cranio dei balcanici Randelovic e Paskovic, per i bresciani. Il ritorno è previsto il 9 novembre. Da venerdì 28 a domenica 30 ottobre si disputeranno infine i gironi del secondo turno di Euro Cup.

I risultati delle italiane impegnate stasera (sfide ad eliminazione diretta and./rit.)

ORVOSI (Hun) – SPORT MANAGEMENT 10-6

AN BRESCIA – JADRAN HERCEG NOVI (Mne) 14-5

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giuseppe.urbano@oasport.it

Foto: archivio privato Marco Del Lungo (credit Michele Rossi)

Lascia un commento

Top