MotoGP, GP Australia 2016 – Valentino Rossi: “Bisogna lavorare sulla moto per l’anno prossimo, Crutchlow irraggiungibile. Podio dedicato a Sic”

Rossi-FotoCattagni.jpg

Valentino Rossi ha ribadito anche oggi nel GP d’Australia a Phillip Island di essere un campione davvero straordinario, centrando un secondo posto davvero insperato alla vigilia dopo che le qualifiche lo avevano relegato in 15esima piazza. Il fuoriclasse di Tavullia si è arreso soltanto ad Cal Crutchlow in formato deluxe, ma regalando al folto pubblico presente sugli spalti e agli appassionati a casa uno spettacolo di altissimo livello oltre ad emozioni indescrivibili.

Nel post gara il pesarese ha analizzato l’andamento con grande obiettività, omaggiando anche il vincitore di giornata Crutchlow. “Questa mattina il sole, la temperatura ed il warm-up mi hanno dato tranquillità, sapevo che potevo lottare per il podio, avevo un buon passo. Ho cercato di andare piano, step-by-step. Quando è caduto Marquez ho anche pensato alla vittoria però poi nella seconda parte della gara Crutchlow è stato irraggiungibile. Ho avuto un buon feeling con queste gomme anche se nella seconda metà si complica sempre un po’ tutto, dobbiamo lavorare per la moto dell’anno prossimo. Honda spaventosa? Noi dobbiamo lavorare sul motore, oggi Crutchlow è stato bravissimo e noi dobbiamo cercare di eliminare alcuni punti dolenti. Dopo la peggior qualifica della stagione siamo riusciti comunque a migliorarci in pista” – queste le parole rilasciate ai microfoni di Sky Sport.

Valentino ha poi voluto dedicare questo podio a Marco Simoncelli nel quinto anniversario della sua tragica scomparsa: “Dedico questo podio a ‘Sic”, oggi son 5 anni dalla sua scomparsa.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

 

Lascia un commento

Top