Moto3, GP Malesia 2016 – Gara: trionfo di Francesco Bagnaia in una corsa pazza costellata dalle cadute

Bagnaia-FotoCattagni.jpg

Semplicemente straordinario Francesco “Pecco” Bagnaia nel penultimo round del Mondiale di Moto3 2016 sul tracciato di Sepang (Malesia). Il pilota della Mahindra (Pull & Bear Aspar Team) ha trionfato davanti al ceco Jakub Kornfeil (Drive M7 SIC Racing Team) distanziato di +6″521 ed all’olandese Bo Bendsneyder (Red Bull KTM Ajo) a +6″753 in una gara pazza costellata dalle tantissima cadute per un asfalto non completamente asciutto con tanto grip ma non drenante, interrotta a 3 giri dal termine per la scivolata di Maria Herrera (clavicola destra rotta). A farne le spese sono stati Brad Binder (Red Bull KTM Ajo), campione del mondo in carica 2016 (chiuderà poi in decima piazza) ed una folta schiera di italiani, vale a dire Lorenzo Dalla Porta (Sky Racing Team VR46), Nicolò Bulega (Sky Racing Team VR 46), Andrea Migno (Sky Racing Team VR46) e Fabio Di Giannantonio (Gresini Racing). In particolare Bulega, letteralmente travolto da Philipp Oettl (Schedl GP Racing) ha riportato la lussazione di una spalla ed una brutta botta ad una gamba. Tra i ritirati anche Jorge Navarro (Estrella Galicia 0,0) stesosi anch’egli nella curva 7 in lizza per la seconda posizione iridata, vista anche l’assenza di Enea Bastianini per infortunio. Da sottolineare in chiave azzurra comunque il quinto posto di Andrea Locatelli (Leopard Racing) che, in condizioni difficili, è sempre onnipresente nella top 10. Conquistano qualche punto iridato anche Niccolò Antonelli (Ongetta Rivacold) dodicesimo, Stefano Valtulini (3570 Team Italia) tredicesimo, Lorenzo Petrarca (3570 Team Italia) quattordicesimo e Di Giannantonio quindicesimo nonostante la caduta. Con questo successo Bagnaia fa un bel salto in avanti in classifica generale balzando in terza posizione a 19 lunghezze da Bastianini.

ORDINE DI ARRIVO MOTO3

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top