Moto2, GP Giappone 2016: duello sul filo del rasoio tra Zarco e Rins per l’iride

Rins-Marco-Fattori.jpg

Con la vittoria del titolo mondiale di Brad Binder, in Moto3, e Marc Marquez ad un passo dall’iride nella classe regina, di sicuro la categoria che suscita grande interesse ed incertezza è la Moto2. A quattro gare dal termine, infatti, il francese Johann Zarco, campione del mondo in carica, e lo spagnolo Alex Rins sono separati in classifica generale solo da un punto e l’appuntamento di Motegi (Giappone) potrebbe essere quello decisivo. Al momento, i due centauri sono stati autori di una stagione particolare: Rins ha avuto maggiore continuità riuscendo a conquistare punti importanti anche fuori dai primi tre (2 vittorie e 7 podi) mentre Zarco si è particolarmente distinto per i picchi (5 vittorie e 7 podi) ma ottenendo anche due “zero” in Gran Bretagna ed in Francia. La pista nipponica potrebbe essere il momento della verità in una lotta sul filo dei centesimi tra i due, con gli altri però che non vorranno di certo essere spettatori. Ci riferiamo a Sam Lowes, Thomas Luthi, Franco Morbidelli e Lorenzo Badassarri che, nelle ultime uscite, sono stati quelli che più di altri si sono fatti vedere nella top 3, col nostro ‘Balda’ ad imporsi a Misano, fregiandosi della sua prima vittoria nel Motomondiale in carriera. Guardando all’anno passato, fu Zarco ad imporsi davanti a Jonas Folger e Sandro Cortese pertanto la conformazione del tracciato giapponese non dispiace, di certo, al buon Johann. Vero è che le condizioni atmosferiche potrebbero rendere ancor più imprevedibile la contesa iridata e “l’arrivo di tappa” per i piloti che dovranno ancor più armarsi di coraggio e sangue freddo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Foto di Marco Fattori

Lascia un commento

Top