LIVE – F1, GP Malesia 2016 in DIRETTA: doppietta Red Bull davanti a Rosberg e Raikkonen. Ritiri per Hamilton e Vettel

Rosberg-Monza-Foto-Cattagni.jpg

Cari amici di OA bentrovati alla Diretta Live del sedicesimo appuntamento del Mondiale di F1 2016, sul tracciato di Sepang (Malesia). Una gara che si preannuncia, come sempre, a forti tinte argentate con la prima fila monopolizzata dalle Mercedes di Lewis Hamilton (pole) e Nico Rosberg (secondo) pronti a sfidarsi per la vittoria della corsa e per l’iride. Attualmente il tedesco vanta 8 punti di vantaggio sull’inglese e pertanto Lewis dovrà rischiare maggiormente se vorrà avvicinarsi in graduatoria al teammate. Una sfida nella sfida tra i due compagni/rivali che potrebbe infiammare il pubblico presente in circuito e non. Contesa che, anche questa volta vede la Ferrari in difficoltà. La Rossa è reduce dal “solito sabato” colmo di delusione ed amarezza. L’ennesima terza fila della stagione dietro alle Red Bull di Max Verstappen (terzo) e Daniel Ricciardo (quarto) obbligherà Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen a centrare uno stacco al semaforo praticamente perfetto per ottenere il terzo gradino del podio, visto che i primi due sembrano essere già prenotati. Una variabile importante, però, potrebbe essere la pioggia, in grado di scompaginare i piani dei team ed aprire scenari imprevedibili. Vivete dunque con noi, a partire dalle ore 09:00 italiane, le emozioni del GP malese capace di regalare sempre imprevedibilità. Buon Divertimento!

GRIGLIA DI PARTENZA

Clicca F5 o refresh sul tuo dispositivo mobile/tablet per aggiornare la pagina

56/56: Successo incredibile per Daniel Ricciardo e doppietta con Max Verstappen secondo. Rosberg chiude in terza piazza davanti a Raikkonen. Ritiri per Hamilton e Vettel. A completare la top 10: Bottas (quinto), Perez (sesto), Alonso (settimo), Hulkemberg (ottavo), Button (nono), Palmer (decimo).

55/56: Ci apprestiamo a vivere l’ultimo giro con Daniel Ricciardo davanti a tutti con Verstappen che sembra essersi arreso. In terza piazza. Verstappen davanti a Raikkonen

51/56: 1″7 tra i due alfieri di Milton Keynes mentre da sottolineare la grandissima gara di Alonso in settima piazza, davvero incredibile con questa Mclaren.

50/56: Ci apprestiamo a vivere 6 giri di passione mentre Rosberg con 10″7 è riuscito a mantenere il podio, annullando la penalità con Raikkonen quarto.

49/56: Che tensione in pista con i due di Milton Keynes pronti a lottare per il successo del GP

48/56: 1″280 tra i due piloti della Red Bull con Verstappen che vuol giocarsi le proprie carte per la vittoria.

47/56: Raikkonen aggrappato di pochi decimi al podio per la penalità citata

46/56: Ora gara che si infiamma su due sfide: Ricciardo contro Verstappen e Rosberg contro Raikkonen

45/56: Nico on fire. 8″6 il vantaggio su Raikkonen per mettersi al riparo della penalità e visto come era andata all’inizio, ed il ritiro di Hamilton, può davvero ritenersi fortunato.

44/56 10 secondi di penalità per Rosberg per il sorpasso su Kimi ed ora il tedesco proverà a spingere per andare oltre i 10″ di gap sul finlandese.

43/56: Riprende la corsa con Ricciardo e Verstappen davanti Rosberg e Raikkonen

42/56 Un episodio che potrebbe decidere il Mondiale. Approfitanno della VSC Ricciardo, Verstappen, Rosberg e Raikkonen per mettere gomme fresche.

41/56: INCREDIBILEEEEE! Ritiro per Hamilton e Virtual Safety Car con Ricciardo e Verstappen davanti a tutti.

40/56: L’australiano non vuole saperne ed ora guadagna del margine sul compagno di squadra.

39/56: Che duello tra i due Red Bull! Side by side tra i due con Ricciardo col coltello tra i denti tiene la seconda posizione.

38/56: Grande decisione per Rosberg che si prende la quarta piazza di Raikkonen in frenata mentre è prossimo il sorpasso di Verstappen nei confronti di Ricciardo.

37/56: 1’39″0 per Raikkonen ed 1’38″7 per Rosberg ed il tedesco è sempre più vicino.

36/56: Rosberg mette nel mirino Raikkonen per guadagnare la quarta piazza.

35/56: 1’39″5 per Ricciardo ed 1’39″4 per Verstappen che ruba solo 1 decimo al teamate mentre Lewis procede con un buon ritmo in 1’39″1.

34/56: 1’38″9 per Verstappen ed un secondo guadagnato dall’olandese sul compagno di squadra, in seconda piazza.

33/56: Per proteggersi dalla Mercedes, Raikkonen fa la sua sosta e mantenendo la posizione sul tedesco, sempre con gomme hard.

32/56: Rientra Rosberg montando sempre le hard ed in quinta piazza.

31/56: E’ l’hammer time come direbbero i tecnici della Mecedes. Un altro crono sul 1’38” e gap che si dilata tra Lewis ed il resto del gruppo.

30/56: Straordinario Hamilton che vola sul passo del 1’38″595. Un vero siluro il britannico che vuol distruggere tutti con 15″ di vantaggio su Ricciardo, 17″ su Vestappen, 20″ su Raikkonen e 25″ Rosberg.

28/56: Max tiene la posizione su Raikkonen in terza posizione e sarà lui a mettersi all’inseguimento di Hamilton e Ricciardo.

27/56: Verstappen rientra ai box ed Hamilton torna ad essere leader.

26/56: Hamilton guadagna qualche decimo con 6″ di gap da Max. Cristallizzate le restanti posizioni.

25/56: E’ di 6″6 il gap tra Verstappen ed Hamilton con Ricciardo a 16″ e Raikkonen a 25″. Rosberg mantiene 2″ di distacco dalla Ferrari.

24/56: Giro veloce di Hamilton in 1’39″186 ed ora il britannico comincia a mettere sotto pressione l’olandese. Strategia Red Bull con Max che ha stravolto tutte le strategie degli altri.

23/56: Verstappen sul passo del 1’39″3 gestisce il distacco con Hamilton e Ricciardo. 2 secondi di distacco tra Raikkonen e Rosberg in quarta e quinta posizione.

22/56: Rientrano anche Hamilton e Ricciardo montando anche loro gomme dure ed ora è Verstappen in testa con pneumatici soft. La Ferrari di Raikkonen posizionata in quarta posizione davanti a Rosberg.

21/56: Sorpasso che si concretizza con Raikkonen che entra ai box montando le dure. Kimi rientra in quarta posizione davanti a Rosberg, salito ora in quinta posizione davanti a Bottas.

20/56: Max ormai nei tubi di scarico del finlandese.

19/56: Ed è sesta piazza ora per Rosberg, inesorabile su Sainz. Un siluro Rosberg con le dure in questo momento.

18/56: Sempre più vicino Verstappen al terzo posto di Raikkonen girando sul passo del 1’39” a

17/56: Rosberg sta volando e, grazie alla Virtual Safety Car e ad una strategia con gomme dure, sta guadagnando posizioni su posizioni, ora settimo, sorpassando Ericsson.

16/56: Decadono sempre di più le prestazioni di Ricciardo e Raikkonen. E’ evidente che stanno tentando di andare lunghi gestendo il loro ritmo

15/56: Gran sorpasso dI Rosberg su Perez ed ottava posizione conquistata. Grande rimonta per il tedesco.

14/56: Hamilton sul piede del 1’39″7 tiene bene il ritmo a differenza di Ricciardo e Raikkonen che salgono sul 1’40” mentre Verstappen è sempre più vicino alla Rossa.

13/56: Velocissimo Verstappen in 1’39″697 che con le gomme soft sta volando guadagnando terreno su Raikkonen terzo mentre Hamilton in grande gestione davanti. Rosberg, con le dure, è salito in nona posizione.

12/56: 1’39″643 per Hamilton che inizia a fare il vuoto davanti a Ricciardo e Raikkonen mentre Verstappen in quarta piazza, con gomme soft facendo già la sosta, potrebbe guadagnare sugli avversari.

11/56: Riprende la gara con Rosberg, con gomme dure nuove, cercando di recuperare posizioni in dodicesima piazza che tenta la carta di arrivare fino in fondo.

10/56: Parte il valzer dei pit-stop con Verstappen e Rosberg ai box. Raikkonen che guadagna la terza piazza.

9/56: Fuori Grosjean all’ultima curva e Virtual Safety Car che sbaglia il punto di frenata alla 15.

8/56: Incidente sotto investigazione per Vettel con conseguenze che potrebbero riverberarsi nella prossima gara.

7/56: Molto bene Alonso che supera anche la Haas di Grosjean.

6/56: Nel gran caos di questi primi giri, Hamilton va via davanti a Ricciardo e Verstappen. Raikkonen non riesce a tenere il passo delle Red Bull che lo precedono, distanziato di quasi 3″.

5/56: Manovra scorretta di Verstappen che a quanto pare ha superato due macchine (Raikkonen-Perez) in regime di Virtual Safety Car.

5/56 Molto bene Alonso in decima piazza, dopo una partenza molto positiva.

4/56: Grande Kimi Raikkonen che si prende anch’egli la posizione del messicano, salendo in quarta piazza.

3/56 Riprende la corsa con Verstappen aggressivissimo su Perez e terza posizione conquistata.

2/56: Parole durissime di Verstappen nei confronti della manovra di Vettel.

2/56 Virtual Safety Car con Hamilton che guida davanti a Ricciardo, Perez e Raikkonen.

1/56: Nel caos della prima curva, comunque ottimo stacco di Hamilton mentre Rosberg, coinvolto nel contatto tra Verstappen e Vettel, è crollato in ultima posizione.

1/56: Semaforo verde e disastro alla prima curva di Vettel che nel tentativo di superare alla prima curva con Verstappen, colpisce la vettura dell’australiano. Sospensione rotta dell’anteriore sinistra e gara finita per lui.

09:01: Problemi all’acceleratore per Felipe Massa che sarà costretto a partire dai box. Noie tecniche anche per la Renault di Palmer che sta perdendo potenza

09:00: Si parte col giro di ricognizione, con più di 50° sull’asfalto.

08:52: Con questo caldo dunque, il degrado delle gomme, più che mai, sarà decisiva per la vittoria della corsa. Mercedes molto efficiente, secondo le previsioni, con le medie mentre le prestazioni tendano a pareggiarsi col compound morbido.

08:51: Ricciardo: “Sarà una gara con Ferrari, Mercedes troppo veloci” – così il pilota Red Bull in vista del GP.

08:50: Nell’economia della gara sarà importante per i piloti l’interpretazione della curva 15. In quel punto i lavori di ristrutturazione sono stati intensi, con l’obiettivo di favorire il più possibile il deflusso dell’acqua verso il lato esterno della pista. La sede stradale è stata così alzata di un metro in corrispondenza del cordolo interno, creando così un banking negativo. Molti drivers non hanno apprezzato molto questa modifica, in quanto obbliga a tenere una traiettoria conservativa, complicando non poco i sorpassi in quel punto.

08:47: Sfida tra il Cavallino Rampante e RB ma soprattutto confronto tra Hamilton e Rosberg. 8 i punti che separano in classifica generale i due alfieri delle frecce d’argento e Lewis in pole position davanti a Nico. Sarà una prima curva infuocata non solo per la temperatura ambientale.

08:45: Una corsa non facile per la Ferrari in terza fila ed obbligata a recuperare, soprattutto nella sfida con la Red Bull, davanti in qualifica (seconda fila). Potrebbe confortare la Rossa ciò che il venerdì di libere ha messo in luce, vale a dire una costanza di rendimento notevole con gli pneumatici soft.

08:40: Mancano 20′ al semaforo verde del GP di Malesia 2016. Tanto caldo nell’aria e sull’asfalto di Sepang. Sarà una prova di resistenza per i piloti che verranno messi a dura prova nel corso dei 56 giri previsti.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top