Karate, Mondiali 2016. Gli azzurri verso Linz, la punta di diamante è Luigi Busà

Karate-Luigi-Busà.jpg

A Linz con lo sguardo rivolto a Tokyo. Gli alfieri del karate azzurro si apprestano a vivere i prossimi Mondiali, in programma nella città austriaca tra il 25 e il 30 ottobre, con l’orgoglio di far parte della prima grande vetrina internazionale nell’era preolimpica. La disciplina, infatti, è stata ammessa ai Giochi a partire dall’edizione 2020 e alla rassegna intercontinentale della prossima settimana prenderanno parte circa 2000 atleti provenienti da 135 Paesi.

I nostri portacolori hanno tutta l’intenzione di confermare sul tatami le numerose medaglie già conquistate nelle precedenti edizioni e, in questi giorni, gli atleti stanno sostenendo gli allenamenti nel centro olimpico “Matteo Pellicone” di Ostia, dove proseguiranno la preparazione fino al 23 ottobre sotto la guida del preparatore fisico Vincenzo Figuccio e degli allenatori federali Claudio Guazzaroni, Salvatore Loria, Roberta Sodero e Luca Valdesi. Il dt della Nazionale Pierluigi Aschieri ha deciso di non tralasciare nelle convocazioni nessuna delle categorie in programma, includendo anche la squadra maschile, da tempo assente in occasione delle competizioni internazionali.

Gli azzurri sono reduci da un brillante terzo posto nel medagliere dei Campionati del Mediterraneo disputati appena una mese fa, un riscontro decisamente confortante in vista della rassegna iridata, in cui la punta di diamante del Bel Paese sarà Luigi Busà, da anni ai vertici internazionali nella categoria 75 kg. Si presenteranno a Linz con ambizioni da medaglia anche Viviana Bottaro e le altre componenti della squadra di KATA femminile, oltre a Gianluca De Vivo nei 67 kg maschili. Possibili outsider anche Alessandro Iodice, Mattia Busato, Luca Maresca, Sara Cardin e Greta Vitelli. L’intero gruppo, tuttavia, appare attrezzato per fare incetta di medaglie a Linz e un Mondiale all’altezza delle aspettative rappresenterebbe un ottimo viatico per guardare con fiducia al quadriennio che culminerà nei Giochi di Tokyo del 2020.

Ecco l’elenco completo dei convocati azzurri:

UOMINI

60 kg: Luca Maresca e Angelo Crescenzo
67 kg: Gianluca De Vivo
75 kg: Luigi Busà e Michele Martina
84 kg: Nello Maestri e Giuseppe Tesoro
+84 kg: Stefano Maniscalco, Nico Armanelli
KATA: Mattia Busato, Alessandro Iodice, Alfredo Tocco e Samuel Stea

DONNE

50 kg: Giorgia Gargano
55 kg: Sara Cardin
61 kg: Viola Lallo
68 kg: Greta Vitelli
+68 kg: Clio Ferracuti
KATA: Viviana Bottaro, Sara Battaglia e Michela Pezzetti

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top